Cessione Samp, stretta finale: Garrone ci mette il bonus

garrone sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Scade l’esclusiva concessa ad Aquilor, ora c’è solo Vialli: Garrone ci mette subito un bonus

Il sogno di vedere Gianluca Vialli presidente della Sampdoria diventerà presto realtà. Scaduto il periodo esclusivo concesso ad Aquilor per modificare l’offerta presentata per l’acquisizione della società doriana, sul tavolo delle trattative l’ha spuntata la cordata rappresentata dall’ex attaccante blucerchiato. L’offerta, modulata in maniera differente rispetto al fondo arabo, sarebbe di poco inferiore ma un ruolo chiave, anche a livello economico, l’avrebbe svolto Edoardo Garrone.

Come riporta il Secolo XIX, l’ex presidente avrebbe messo di tasca sua più di dieci milioni di euro per garantire a Massimo Ferrero un bonus immediato. Superata virtualmente la soglia dei 100 milioni di euro, con ancora la cessione di Dennis Praet che potrebbe garantire al presidente doriano qualche milione extra, mancano solo le firme. Il closing dovrebbe essere a fine agosto per permettere alla burocrazia di fare il suo corso, ma il gruppo Vialli starebbe già lavorando dietro alle quinte seguendo tutte le mosse messe a segno dalla Sampdoria.