Chievo-Sampdoria, si cambia: le probabili formazioni

© foto Valentina Martini

Chievo-Sampdoria, Giampaolo pronto a cambiare in vista del match al “Bentegodi”. Maran si affida ai migliori sperando di fare il risultato

La Sampdoria è pronta a partire per Verona, il match contro il Chievo è il primo di un trittico importante che proseguirà con Atalanta e Genoa. La squadra, come affermato da Giampaolo in conferenza stampa, ha scelto di andare in ritiro durante le feste di Pasqua, in considerazione della partita ravvicinata contro la squadra di Gasperini all'”Atleti Azzurri d’Italia”, per fare gruppo e alzare il livello della concentrazione. Si ragiona una partita alla volta ma, contro il Chievo, cambiano le gerarchie, come Giampaolo aveva affermato dopo l’Inter. Complici gli infortuni e le assenze nazionali, la Sampdoria che scenderà in campo contro i gialloblù sarà una squadra in parte rimaneggiata. Non recupera Bereszynski, ancora a parte nella rifinitura di oggi e giocherà Sala, probabile cambio anche al centro della difesa con Regini al posto di Ferrari. Strinic infortunato non sarà della partita e al suo posto giocherà Murru, mentre a centrocampo a parte Barreto, che oggi ha svolto i primi test sul campo, ci saranno Linetty, Torreira e Praet.

Anche sulla trequarti Giampaolo cambia qualcosa: panchina per Ramirez, ballottaggio dal primo minuto tra Alvarez e Caprari. La penuria di cambi in attacco potrebbe vedere l’argentino preferito per una maglia dal primo minuto – così da permettere al tecnico di avere una sostituzione in attacco -, sebbene al momento sembra l’attaccante italiano ad essere in pole position per partire titolare dietro alle punte, Quagliarella e Zapata. Resta ai box solo Kownacki, rientrato decisamente affaticato dagli impegni con la Polonia. Maran da parte sua cambia poco e si affida ai migliori: qualche dubbio in difesa dove Jaroszynski dovrebbe essere sostituito da Gobbi e nessuna criticità a centrocampo dove Castro, Radovanovic ed Hetemaj sono confermati. Possibilità dal primo minuto anche per Giaccherini al posto di Birsa che dovrebbe restare in panchina, in attacco il recuperato Meggiorini farà coppia con Inglese ma non è esclusa una staffetta con Stepinski.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano, Sala, Silvestre, Regini, Murru; Linetty, Torreira, Praet; Caprari; Quagliarella, Zapata.

CHIEVO (4-4-2): Sorrentino, Cacciatore, Beni, Tomovic, Gobbi, Castro, Radovanovic, Hetemaj, Giaccherini, Meggiorini, Inglese.

Articolo precedente
giampaolo sampdoriaChievo-Sampdoria, Giampaolo: «È la squadra che ha voluto il ritiro»
Prossimo articolo
Gasperini pensa alla Sampdoria: «Devastati dagli infortuni»