Cigarini non porta rancore: «Samp, non cerco vendetta»

cigarini cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista del Cagliari ha vissuto una parentesi difficile alla Sampdoria, ma ricorda con molto orgoglio i colori blucerchiati: interessano solo i tre punti

L’avventura di Luca Cigarini alla Sampdoria è durata solamente una stagione, ma non si può certamente dire che sia stato semplice arrivare da grande protagonista e partire da indimenticato. Non dalla tifoseria che lo ha sempre sostenuto, bensì dal tecnico Marco Giampaolo che involontariamente ha dovuto preferire l’enorme salto di qualità di Lucas Torreira, causa principale dell’addio del collega ora al Cagliari. Lo stesso Cigarini ammette lo splendido rapporto che si era creato in poco tempo con l’ambiente, ma punta il dito contro il prossimo avversario in campionato: «A Cagliari sto veramente bene, dal lato umano è un posto fantastico e la squadra si sta mettendo sulla strada giusta. Il cambio dell’allenatore? Paga sempre il mister quando le cose non vanno bene, io credo che le responsabilità siano sempre dei giocatori. Comunque ora abbiamo trovato la quadratura che cercavamo. Contro la Sampdoria non ho spirito di rivalsa, sarà un match importante per me come per tutta la squadra. Andiamo a caccia di punti – conclude ai microfoni di Sky Sport, soprattutto in casa dobbiamo costruire la nostra salvezza».

Articolo precedente
zapataZapata, traguardo vicino: quattro gol per raggiungere l’Udinese
Prossimo articolo
sampdoria tifosi gradinata sud spettatoriSampdoria multata: i tifosi della Lazio indignati