Connettiti con noi

News

Concordato Farvem, udienza in programma: si valuta la posizione di un creditore

Pubblicato

su

Concordato Farvem, manca ancora la decisione su un creditore. Poi seguirà la fase dell’omologazione: le ultime

Ultime battute del Tribunale Fallimentare di Roma relativo al concordato Farvem. Ricevuto il parere positivo dei creditori, assenti all’ultima adunanza, si sta per aprire la fase dell’omologazione. Come riporta Il Secolo XIX, è in programma il 25 maggio l’ultima udienza per chiarire alcuni aspetti del voto espresso da uno dei creditori. Presa la decisione sulla posizione di questo creditore sarà fissata l’udienza per l’omologazione, che dovrebbe arrivare comunque prima della sospensiva di agosto.

L’omologazione dipende da Tribunale Fallimentare di Roma: se la richiesta di omologa venisse respinta, non viene dichiarato contestualmente anche il fallimento del debitore, a meno che non sia stata avanzata la richiesta da un creditore o dal pubblico ministero. Se omologato il concordato passa alla fase di esecuzione che avviene sotto il controllo del commissario giudiziale, che ha il compito di riferire al giudice ogni fatto dal quale possa derivare pregiudizio ai creditori.