Connettiti con noi

Hanno Detto

Copa America, caos Brasile: «Abbiamo un’opinione chiara»

Pubblicato

su

Copa America: sede nuovamente spostata dall’Argentina al Brasile ma Tite non ci sta e medita di dimettersi. La situazione

Il calcio sudamericano è in subbuglio dopo la decisione da parte della federazione di spostare la sede della Copa America dall’Argentina al Brasile. Si tratta del paese con più morti per covid (finora 470 mila vittime) e diversi giocatori si sono già esposti contro questa presa di posizione. Tutto ciò a meno di una settimana dal via della competizione.

Dopo le critiche del giocatore della Juventus Cuadrado e dell’ex Chilavert sono arrivate anche le parole di Tite, Ct del Brasile: «Tutti sanno qual è la nostra posizione. Abbiamo un’opinione molto chiara». Come riporta la Gazzetta dello Sport cresce il rischio di boicottaggio e intanto il selezionatore verdeoro medita di dimettersi se le cose non dovessero cambiare. Dei calciatori della Sampdoria, Jeison Murillo non parteciperà alla competizione per infortunio.

Advertisement