Cori contro Ferrero, ma la musica è alta: polemica al Ferraris. La Samp nega

sampdoria lazio tifosi Ferrero
© foto www.imagephotoagency.it

I tifosi della Sampdoria protestano per l’eccessivo volume della musica al “Ferraris”: coperti i cori contro Ferrero

Lo avevano annunciato e hanno mantenuto la promessa. Prima dell’inizio e durante l’intervallo della partita contro il Torino, i tifosi della Sampdoria hanno intonato cori di protesta contro Massimo Ferrero. La contestazione ha avuto luogo non senza intoppi. Come testimoniato da diversi presenti, al momento della contestazione il volume degli altoparlanti dello stadio “Ferraris” sarebbe stato eccessivamente alzato per coprire i cori stessi.

La denuncia pubblica arriva da Enzo Tirotta: «Alzare il volume a palla per disturbare i cori che sfanculano il solito mangiatore a sbaffo, non evita il disprezzo di chi quei cori li canta con convinzione. Non so da chi arrivi tale disposizione, resta una cosa di livello talmente basso che neanche il miglior Pazzaglia riuscirebbe ad indicarlo con la mano. Una meschineria degna di chi professa con orgoglio le sue origini popolari, ma si comporta come un despota medioevale».

La Sampdoria ha immediatamente fatto sapere di non c’entrare con quanto accaduto nel pomeriggio di Serie A. La coincidenza resta comunque sospetta.