Coronavirus, Galliani: «Campionato anomalo e condizionato»

Galliani
© foto www.imagephotoagency.it

L’amministratore delegato del Monza Adriano Galliani ha detto la sua riguardo al continuo dilagarsi del Coronavirus nella realtà calcistica

L’Ad del Monza Adriano Galliani ha commentato, ai microfoni di Binario Sport, la situazione preoccupante in merito ai continui positivi al Coronavirus nelle squadre dei campionati calcistici italiani.

LEGGI ANCHE – Coronavirus, sei positivi nella Primavera del Napoli

«Tutti stiamo facendo il massimo per cercare di andare avanti e chiudere nei tempi, ma chiaramente questo torneo sarà condizionato dal virus. Noi siamo stati falcidiati dalle assenze, e altre squadre vivranno i nostri problemi: è un campionato già anomalo per l’assenza di pubblico, in più ci mettiamo le defezioni date dal Covid-19… penso alla Reggiana: avesse giocato contro di noi avrei chiesto anche io il rinvio del match, serve lealtà sportiva. Non è colpa della Reggiana se non ha 13 giocatori. So che scatenerò polemica, ma ci sono comportamenti che non fanno onore a tanti presidenti».