Corradi sul Derby della Lanterna: «Il gol di Pandev non andava annullato»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Genoa riesce a pareggiare nel primo tempo contro la Sampdoria, Perin para un rigore, ma è la squadra blucerchiati ad uscire con i tre punti dallo stadio. Nel secondo tempo l’autogol di Izzo condanna i rossoblù a provare il tutto per tutto, ma il pallone non entra in rete.

 

Intervenuto al termine del match Mister Corradi, che sostituisce Juric squalificato, commenta così la sconfitta contro la Sampdoria: «Io credo che abbiamo fatto una partita ottima. L’avevamo rimessa in piedi dopo il primo gol subito e per 15 minuti si aveva dal campo la netta situazione di poterla vincere. Il gol lo avevamo fatto, è già la terza volta che stiamo commentando un gol annullato per fuorigioco. Questione di centimetri ma per me era gol, io l’ho rivisto. Non credo ci sia un teorema contro il Genoa, si può sbagliare. Però in un Derby sono episodi che contano. Favola rovinata? Ritorno al mio ruolo silente da secondo, non vedo l’ora di tornare a lavorare senza i bagliori dell’informazione intorno. È una favola che sento mia e continuerò così.

 

Il mio ruolo nel futuro? Oggi sono allenatore e mi sento tale, mi secondo il secondo di Juric. Sulla partita posso dire di averla sentita molto forte prima del calcio d’inizio, poi si entra in campo e scema. Il calcio e il suo spettacolo diventa l’unica cosa importante».

Articolo precedente
MurielMuriel: «Che emozione il derby! Ora abbiamo la spinta giusta»
Prossimo articolo
Giampaolo: «Vincere il derby è emozionante e colorato»