Il ct della Polonia allarma la Samp: «Bereszynski in ospedale, è il caso più grave»

bereszynski sampdoria highlights
© foto Valentina Martini

Il ct polacco Brzeczek sulle condizioni dei giocatori colpiti dal virus: «Bereszynski caso più grave, ieri è stato in ospedale»

La Polonia si è ritrovata decimata per colpa di un virus che ha attaccato ben dieci giocatori della nazionale. La probabile causa di diffusione è stata l’aria condizionata dell’hotel di Vienna nel quale la selezione biancorossa ha soggiornato prima del match contro l’Austria. A segnalare il caso più eclatante, che riguarda da vicino la Sampdoria, è stato il ct Jerzy Brzeczek: «Purtroppo, abbiamo avuto a che fare con un virus che ha attaccato dieci giocatori. Il caso peggiore ha riguardato Bereszynski, che in mattianta ha lasciato il gruppo ed è partito per Poznan, è stato in ospedale. Abbiamo anche chiesto consulenza ad un medico per scongiurare l’ipotesi che si trattasse di qualcosa di più grave, si diceva che Milik avesse preso l’influenza suina ma i test hanno escluso questa possibilità. Inoltre, anche Linetty ha iniziato ad avere problemi durante la serata». Bereszynski farà dunque ritorno a Genova per essere curato dallo staff medico blucerchato, che dovrà anche tenere d’occhio Linetty per evitare che il virus debiliti anche il centrocampista.