De Laurentiis ammette: «Quante volte ho pensato di riprendere Quagliarella»

de laurentiis napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Napoli De Laurentiis svela: «Quante volte ho pensato di riprendere Quagliarella. Che rimpianto»

L’addio al Napoli nel 2010, e il conseguente trasferimento alla Juventus, sono state forse le decisioni più dolorose che Fabio Quagliarella abbia mai potuto prendere nella sua ormai ventennale carriera. Un addio dettato – si verrà poi a scoprire soltanto l’anno scorso – legato a questioni extra-calcistiche, a terribili retroscena legati a vicende di stalking e ricatti. Il presidente dei partenopei Aurelio De Laurentiis, però, in questi anni non si è dimenticato del bomber stabiese e, intervistato da Il Corriere dello Sport, ha ribadito la sua nostalgia: «Un giocatore che riprenderei? Sapesse quante volte ho pensato a Quagliarella, che qui a Napoli ha dovuto convivere con situazioni esterne al mondo. Ora non sarebbe più giusto per nessuno, ma Fabio è un rimpianto e non è stata colpa di nessuno». Una dichiarazione d’amore a cui si unisce una città che, dopo aver scoperto la verità, si è cosparsa il capo di cenere e sarebbe pronta a fare i salti mortali per riabbracciare il proprio numero 27.

Articolo precedente
wilshere arsenalWilshere a parametro zero: la Sampdoria offre un contratto
Prossimo articolo
tabarezTabarez oltre la malattia: niente stampelle per l’esultanza