Defrel si presenta: «Così mi prendo la Samp»

defrel
© foto SampTV

Defrel si presenta alla Sampdoria: «Prime sensazioni positive, voglio ritrovare prestazioni e gol. Ai tifosi prometto che lavorerò duro»

Le visite mediche a Villa Stuart, la firma sul contratto e l’arrivo in ritiro a Ponte di Legno nella serata di giovedì. Gregoire Defrel è ufficialmente un nuovo giocatore della Sampdoria, trasferendosi dalla Roma in prestito oneroso a 1,5 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 18 milioni di euro. Ecco il comunicato: «Il presidente Massimo Ferrero e l’U.C. Sampdoria comunicano di aver acquisito a titolo temporaneo con diritto di opzione dall’A.S. Roma i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Grégoire Defrel (nato a Meudon, Francia, il 17 giugno 1991)». L’attaccante francese classe ’91 si metterà a disposizione del tecnico Marco Giampaolo a partire da oggi e potrebbe esordire in blucerchiato nell’amichevole di domani contro il Parma.

A Samp TV il neo attaccante blucerchiato ha anche rilasciato le sue prime parole da giocatore della Sampdoria: «Le sensazioni sono buone, non vedo l’ora di cominciare – ha esordito il classe ’91. Sono arrivato e ho fatto il primo allenamento, è stata dura ma mi avevano avvertito che il mister è uno che lavora tanto. Ringrazio il presidente per avermi fatto arrivare, spero di fare tanti gol per ringraziarlo. Ora devo dimostrare che giocatore sono, anche se l’anno scorso ho avuto alcuni infortuni se sono a posto posso fare bene. Ruolo? Mi piace fare la seconda punta, giocare davanti con le due punte come gioca il mister. A Cesena ho giocato così ed è andata bene, ho fatto delle belle giocate; a Sassuolo ho giocato più centrale invece, ma in generale preferisco le due punte. Giampaolo lavora molto dal punto di vista tattico: per adesso abbiamo fatto poco perché sono appena arrivato, ma ho visto un bel gruppo, che lavora bene insieme e mi piace molto, non vedo l’ora di iniziare». Un pensiero, naturalmente, anche al derby che attenderà la Samp a novembre: «Mi aspetto calore e voglia, da quello che ho visto in tv è uno dei più sentiti in Italia. L’anno scorso ho fatto quello di Roma, quest’anno quello di Genova: spero di fare tanti gol al Genoa! Obiettivi per questa stagione? Mi aspetto di ritrovare la prestazione, che è ciò che mi è mancato lo scorso anno. Se c’è quella, arriverà anche il gol e spero di battere il mio record di 12 in campionato. Ai tifosi della Sampdoria – conclude Defrel – dico che lavorerò duro per essere in forma ad inizio campionato, darò il massimo e spero di fare tanti gol».