Derby della Lanterna, Preziosi: «Non è un’ultima spiaggia, ma bisogna vincere»

© foto www.imagephotoagency.it

Contestazione, diffidenza, difficoltà nei risultati. Così l’ambiente Genoa vive il suo Natale. Persino un totem rossoblu come Gian Piero Gasperini è stato contestato dalla tifoseria: non è un Natale sereno in casa rossoblu. Per altro, il 2016 proporrà come prima gara il Derby della Lanterna, con il Genoa sfavorito e lontano quattro punti dalla Samp.

A tal proposito, così ha parlato il patron Enrico Preziosi ai microfoni di Telenord: «Chiedo alla tifoseria organizzata e disorganizzata di darci tempo. Il 2016 inizierà con una partita importantissima: il derby. Non saremo all’ultima spiaggia, ma abbiamo bisogno di supporto: contro la Sampdoria si deve vincere in campo e non perchè ci sono dieci striscioni più in campo, senza creare tensioni ai giocatori perché sono umani. L’Hellas Verona, ultimo in classifica, è tifato dal proprio pubblico che canta come se fosse primo».

Articolo precedente
Si cerca di sfoltire la rosa, Krsticic interessa al Bari
Prossimo articolo
Montella chiede qualità, la Samp pensa a Valdifiori