Diretta/Live – Serie A, Samp-Atalanta 0-0: continua il digiuno per le due squadre

© foto www.imagephotoagency.it

Non si può esser soddisfatti . All’inizio di un importante quaterna di partite, la Samp non riesce a battere l’Atalanta al Ferraris, nonostante i neroazzurri siano reduci da un digiuno più lungo rispetto a quello blucerchiato. La partita ha avuto un andamento blando, con pochissime occasioni da una parte e dall’altra: usando un vecchio andazzo sportivo, si potrebbe quasi dire che è stata la paura a prevalere.

Ora la Samp andrà a Milano per sfidare l’Inter con tre punti di vantaggio sul Frosinone terzultimo, che ospiterà la Lazio. La mente di molti, però, va alle due gare successive, quando i blucerchiati prima ospiteranno i ciociari e poi andranno a casa dell’Hellas, per due partite che sono due spareggi salvezza.

TABELLINO

Sampdoria (3-4-2-1):
Viviano; Silvestre, Ranocchia, Cassani; Ivan, Fernando, Soriano (dal 40′ s.t. Barreto), Dodò; Correa (dal 29′ s.t. Muriel), Cassano (dal 15′ s.t. Alvarez); Quagliarella.
Panchina: Puggioni, Brignoli, Skriniar, Pereira, Palombo, Christodoulopoulos, Krsticic, Rodriguez.
All. Vincenzo Montella.

Atalanta (4-3-3):
Sportiello; Conti; Masiello, Toloi, Dramé; Kurtic, De Roon, Freuler (dal 12′ s.t. Cigarini); Diamanti (dal 34′ s.t. Raimondi), Pinilla (dal 19′ s.t. Borriello), A. Gomez.
Panchina: Bassi, Cherubin, Stendardo, Brivio, Gagliardini, Migliaccio, D’Alessandro, Gakpè, Monachello.
All. Edoardo Reja.

Arbitro: sig. Damato di Barletta.
Ammoniti: 25′ p.t. De Roon (A), 29′ p.t. Ivan (S), 41′ p.t. Silvestre (S), 30′ s.t. Diamanti (A), 32′ s.t. A. Gomez (A), 39′ s.t. Borriello (A).

PARTITA

16.55 – Finisce qui! La partita si conclude 0-0: continua il digiuno delle due squadre, senza vittorie da diverse giornate.

93′ E la Samp ha la più grande occasione al minuto 93: Dodò manda al bar Conti con una finta e mette in mezzo. Alvarez riesce ad anticipare di testa il suo avversario, ma spedisce alto. Occasione persa e pesante nell’economia di una partita piatta.

90′ Cinque minuti di recupero assegnati da Damato, Samp tutta (o quasi) nella metà campo dell’Atalanta.

88′ Gioco fermo per soccorrere Kurtic, rimasto a terra dopo un contrasto con Ranocchia.

86′ Mezza occasione per la Samp da piazzato: la palla arriva a Muriel sul fondo, che rimette in mezzo, ma Ranocchia è già quasi a terra e spara alto a pochi metri dalla porta.

85′ Montella si copre con l’ultimo cambio: fuori Soriano, dentro Barreto.

84′ Giallo anche per Borriello, colpevole di aver calciato a gioco ormai fermo per un fuorigioco.

79′ Ultimo cambio per Reja: fuori Diamanti, dentro l’esperto Raimondi per avere una maggior copertura.

77′ La collisione tra Dodò e Gomez a metà campo costa al numero 10 degli ospiti il giallo, nonché l’entrata in campo dei sanitari per controllare le condizioni dei due.

76′ Occasione per la Samp! Sulla punizione battuta da Fernando, il colpo di testa di Ranocchia è sbilenco, ma Sportiello in uscita per poco non combina un disastro.

75′ Secondo giallo in casa Atalanta: Diamanti stende Muriel in ripartenza ed è inevitabile il provvedimento.

74′ Altro cambio per la Samp: stavolta è Correa a lasciare il campo. Al suo posto Muriel per un assalto alla porta bergamasca.

72′ L’Atalanta prova a movimentare la gara: De Roon tenta la conclusione dal limite dell’area, ma il suo destro rasoterra non crea alcun problema a Viviano, che si distende e para a terra.

67′ Una statistica più di tutte sintetizza per ora l’andamento della gara, quella dei tiri in porta: due per i blucerchiati, uno per i bergamaschi.

64′ Altro cambio per gli ospiti: fuori l’evanescente Pinilla, dentro un fischiato Marco Borriello.

62′ Proteste per un rigore richiesto dalla Samp, ma sul cross di Correa Masiello sembra andare soprattutto di petto per stoppare la palla. Sul proseguimento dell’azione, Dodò spedisce il pallone in Gradinata Sud dai 20 metri.

60′ Il primo cambio per i padroni di casa è storia: fuori un Cassano non al massimo, dentro Alvarez.

57′ Primo cambio della gara a opera degli ospiti: fuori Freuler, dentro Cigarini. Dall’altra parte, Montella sembra pronto a puntare su Alvarez.

57′ L’approccio della Samp al secondo tempo sembra migliore, nonostante permangano alcune disattenzioni sui cross taglienti di Diamanti.

52′ La Samp ripropone una combinazione Dodò-Cassano, con l’ex Inter al tiro: deviato in angolo il tiro del brasiliano.

51′ Anche oggi Dodò uno dei migliori: su cross di Cassani, l’esterno brasiliano ci prova di testa da distanza ravvicinata e costringe Sportiello in corner.

47′ Ancora Atalanta a tentare la fortuna: il cross in mezzo di Diamanti è pericoloso, ma viene smorzato verso Viviano dalla difesa blucerchiata.

16.04 – RICOMINCIA IL SECONDO TEMPO! Stavolta è la Samp a battere il calcio d’inizio.

15.55 – Dodò ribadisce ai microfoni di Sky Sport: «In campo stiamo mettendo tanta grinta. Dobbiamo assolutamente vincere».

15.53 – Si corre parecchio, ma il baricentro della Samp sembra un po’ più basso rispetto a quello dell’Atalanta.

15.47 – TUTTI NEGLI SPOGLIATOI! 0-0 alla fine del primo tempo, regna la noia al Ferraris. Leggermente meglio gli ospiti, capaci di creare un paio di occasioni buone. Per la Samp tanti scambi fra Correa e Cassano, ma poco da segnalare.

43′ Quagliarella prova a risvegliare la Samp: su recupero di un compagno, il 27 blucerchiato scaglia un destro dai 30 metri. Palla a lato di poco, ma è un segnale di vita.

41′ Terzo giallo della gara: stavolta è Silvestre l’ammonito. Una decisione che non trova favorevole Cassano, arrabbiato con Damato.

40′ Altro cross, altra paura: Masiello rimette dentro di tacco un cross di Diamanti. Solo un intervento pronto di Viviano evita il peggio.

39′ In una partita dominata dalla noia, la Samp sembra comunque la squadra che fa più fatica a creare gioco. L’Atalanta non spinge in maniera continua, ma si fa pericolosa di tanto in tanto.

32′ Gioco fermo per soccorrere Masiello, protagonista di un duro scontro con Soriano al limite dell’area ospite.

29′ Altro giallo assegnato da Damato: stavolta è Ivan a incassare il provvedimento dopo un fallo tattico sulla ripartenza di Diamanti.

25′ Bella palla recuperata da Dodò, che serve Cassano: il 99 viene messo giù da De Roon, che si becca il primo giallo della gara.

23′ Samp in avanti: da calcio d’angolo, Correa riesce a smarcarsi. Purtroppo il suo colpo di testa a cinque metri dalla porta finisce alto sopra i pali difesi da Sportiello.

21′ Bell’azione in contropiede dell’Atalanta, con De Roon che trova Pinilla in profondità: il cileno batte Viviano per l’1-0, ma il guardalinee ferma tutto per il fuorigioco.

19′ Manovra Cassano-Quagliarella-Correa, ma è una deviazione all’indietro di Masiello a impegnare all’improvviso Sportiello.

18′ Partita dal ritmo un po’ blando negli ultimi minuti: le difficoltà d’impostazione si inotano da entrambe le parti.

11′ Altro pericolo per la difesa blucerchiata: Diamanti mette in mezzo e la difesa di casa è troppo leggera, lasciando passare il pallone. Per fortuna Gomez non va al tiro e non ne approfitta. Ranocchia ingaggia un duello con Pinilla, mentre Ivan sembra in ritardo sulla diagonale: pericolo passato.

8′ Finalmente uno squillo Samp: Cassano salta De Roon e tenta il destro dai 25 metri: conclusione violenta, ma centrale per Sportiello.

7′ Ancora Atalanta: Alejandro Gomez si inserisce in area e supera Cassani in velocità. Il suo mancino trova pronto Viviano, che respinge in corner.

6′ Il primo tentativo della gara è degli ospiti: su sponda di Pinilla, Diamanti tenta la soluzione da lontano, ma il suo mancino va alto.

15.00 – INIZIA LA GARA! Pallone tra i piedi nerazzurri.

14.57 – Squadre in campo: la Gradinata Sud espone dei cartoncini con scritto “Vinci per noi”. La Samp alla caccia della vittoria, che manca da più di un mese.

14.55 – Squadre pronte a entrare in campo per giocarsi i tre punti al Ferraris. Lo stadio intona la celebre “Lettera da Amsterdam” mentre i giocatori sono nel tunnel.

14.33 – Samp alla caccia della vittoria non solo per interrompere il digiuno di un mese, ma anche per vendicare una gara d’andata deludente: il 2-1 dell’Atalanta nel settembre 2015 fu il segnale di una tendenza negativa in trasferta per la Samp dell’allora tecnico Walter Zenga.

14.22 – Arrivano le formazioni ufficiali: nell’Atalanta è Pinilla a vincere il ballottaggio con Borriello per il posto da centravanti. Nella Samp nessuna novità rispetto a quanto visto tatticanente nel secondo tempo di Roma: Correa al posto di Alvarez è l’unica eccezione.

PRE-PARTITA

La Samp e l’Atalanta stanno vivendo stagioni differenti, ma in un certo senso simili: partite a razzo nelle prime giornate, entrambe le squadre stanno attraversato un lungo periodo di digiuno, che per i blucerchiati permane dal 5 gennaio. La vittoria per 3-2 nel derby è stata l’ultima gioia per la compagine di Montella. Per i bergamaschi l’ultima vittoria è datata 6 dicembre 2015, quando i ragazzi di Reja sconfissero il Palermo per 3-0.

Per questo, la gara di oggi al Ferraris rappresenta un passaggio importante per entrambe le squadre. L’Atalanta deve vincere perché la striscia di partite senza vittorie è arrivata a nove gare, mentre la Samp deve vincere perché il successo del Frosinone a Empoli nel pomeriggio di ieri ha portato i ciociari a soli due punti dai blucerchiati. E la zona retrocessione è (purtroppo) vicina. Il vantaggio degli ospiti sarà quello di contare su 28 punti in classifica, quattro in più rispetto al Doria.

Le due squadre hanno condizioni differenti anche in seguito al calciomercato invernale: i tifosi blucerchiati sperano di vedere dall’inizio quel Fabio Quagliarella che ha fatto così bene a Roma nell’ultima trasferta. Al tempo stesso, i nerazzurri si affideranno forse a Marco Borriello, ex di turno e nuovo riferimento avanzato dopo l’addio del Tanque Denis, tornato all’Independiente.

Dopo i buoni esperimenti nei secondi tempi di Roma e Bologna, Montella dovrebbe affidarsi al 3-4-2-1, modulo ormai sperimentato con successo e che permette alla Samp di essere più equilibrata. Dall’altra parte, Reja dovrebbe puntare sul 4-3-3 con Diamanti e Alejandro Gomez alle spalle del centravanti nerazzurro.