Connettiti con noi

News

Dirigenza Sampdoria: Ferrero cambia ancora. Da evitare un “Sabatini bis”

Pubblicato

su

Ferrero ha scelto di cambiare nella dirigenza della Sampdoria: Pecini saluta ed è in arrivo Faggiano. Preoccupa il precedente di Sabatini

La Sampdoria del futuro sta prendendo forma. Dopo l’imminente arrivo di Roberto D’Aversa, che sostituirà Claudio Ranieri sulla panchina blucerchiata, Massimo Ferrero vuole chiudere anche il capitolo dirigenziale. Riccardo Pecini sarà domani ufficialmente dello Spezia; mentre Carlo Osti amplierà le sue mansioni. Da decifrare ancora il destino di Daniele Faggiano, sempre più vicino al club genovese.

Le novità nell’organigramma fanno tornare alla mente il precedente dell’estate 2018 quando Daniele Pradè lasciò Genova per andare all’Udinese, così come Pecini partì in direzione Empoli. Alla Sampdoria arrivò Walter Sabatini che non entrò mai nelle dinamiche della società tanto che, dopo nemmeno un anno, ci fu la rescissione del contratto. Nel giugno 2019 tornò poi lo stesso Pecini, prima del secondo addio che si concretizzerà domani. Tante somiglianze con quella situazione ma la speranza è che la collaborazione tra Ferrero, Osti e Faggiano possa funzionare meglio rispetto agli sbagli del passato.