Connettiti con noi

Nazionali

Ekdal ride, Bereszynski piange: la Svezia elimina la Polonia da EURO 2020

Pubblicato

su

Umori opposti per i due giocatori della Sampdoria Ekdal e Bereszynski: la Svezia passa, Polonia eliminata da EURO 2020

Partita bellissima a San Pietroburgo tra la Svezia di Albin Ekdal e la Polonia di Bartosz Bereszynski. I due giocatori della Sampdoria sono stati tra i protagonisti di una gara incredibile. Alla fine a trionfare sia nella sfida odierna, sia nel girone (primo posto) sono gli svedesi, che ottengono il pass per gli ottavi di EURO 2020. I polacchi, ultimi, abbandonano la competizione.

Una partita equilibratissima e decisa, dopo la rimonta della Polonia firmata da Robert Lewandowski, da Viktor Claesson che al 94′ ha portato la Svezia sul definitivo 3-2. Ekdal ha dato un contributo importante al centrocampo della sua Nazionale e può così festeggiare; Bereszynski conferma i brutti segnali dei primi due match e chiude la parentesi ad EURO 2020 nel peggiore dei modi. Entrambi hanno, comunque, giocato tutti i novanta minuti.