El Shaarawy alla Samp? Ecco come stanno le cose

El Shaarawy Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Non trova riscontro la pista che vorrebbe la Sampdoria su El Shaarawy: i blucerchiati stanno seguendo altri profili per l’attacco

La Sampdoria continua a lavorare per rimpinguare il proprio reparto avanzato: Gregoire Defrel sembra ormai davvero ad un passo dal vestire la maglia blucerchiata – il francese è atteso in ritiro da un giorno all’altro – mentre per Marko Pjaca la dirigenza doriana ha intenzione di compiere uno sforzo importante già da oggi – Sabatini è a Milano per tentare di chiudere -, basato su un prestito con obbligo di riscatto fissato intorno ai 20 milioni. Nelle ultime ore è circolata anche la voce secondo cui la Samp avrebbe individuato in Stephan El Sharaawy l’alternativa a Pjaca: voci che tuttavia non trovano riscontro. La Roma non ha intenzione di cedere il Faraone, risultato uno dei migliori esterni a disposizione di Di Francesco nella seconda metà della scorsa stagione, e – avendo appena ceduto Alisson – difficilmente si priverebbe del giocatore per offerte non cash o comunque inferiori ai 20 milioni. D’altro canto la Sampdoria non sembra nemmeno intenzionata a puntare sul classe ’92, il cui oneroso ingaggio costituirebbe un ulteriore problema da risolvere: si tratta dunque di una pista senza riscontro perché gli sforzi di Sabatini e Osti per rinforzare l’attacco sono indirizzati altrove.

Articolo precedente
Obiang SampdoriaObiang, ore da dentro o fuori: la Sampdoria valuta
Prossimo articolo
Sabatini è a Milano: nuovi contatti per Pjaca