Connettiti con noi

Gli Ex

Viviano: «Sono sorpreso, per me la Sampdoria è forte»

Pubblicato

su

Ai microfoni di TMW Radio Emiliano Viviano ha parlato del momento negativo della Sampdoria, sua squadra per quattro stagioni

Intervistato ai microfoni di TMW Radio, Emiliano Viviano ha parlato del periodo di forma negativo della Sampdoria, sua ex squadra.

SAMPDORIA – «Sono molto sorpreso perché per me la squadra è forte e ha tre o quattro giocatori di livello assoluto come Candreva, Gabbiadini, Caputo, Quagliarella. Sappiamo che ci sono annate che nascono storte, bisogna trovare il modo di raddrizzarle. Alla Sampdoria sono stato da dio e mi dispiace tantissimo, però credo che serva loro tempo, gli sono mancati spesso i giocatori, vedi Damsgaard. Spero si trovino soluzioni perché dopo la Fiorentina è la squadra che seguo più in assoluto».

ADDIO DI RANIERI – «La rifondazione lì nasce dal dopo-Giampaolo: è arrivato Ranieri che è esperto come nessuno ed è stato bravo a rimettere insieme i cocci, ma ora è rimasto qualche piccolo solco. Delle difficoltà erano prevedibili, mi sembra però che la società abbia lavorato bene sul mercato: vederli retrocedere sarebbe davvero inimmaginabile».