Empoli, Thiam si presenta: «Sono a disposizione»

empoli thiam
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante, in arrivo dalla Juventus, partirà dalla panchina nella sfida di domenica contro la Sampdoria: nel mirino tanti gol e la salvezza dei toscani

Questo pomeriggio è arrivata l’ufficialità del trasferimento di Mame Thiam all’Empoli, fresco e giovane sostituto di Alberto Gilardino in prestito dalla Juventus. L’attaccante si è immediatamente unito al gruppo per svolgere l’ultima seduta settimanale, prima comunque della rifinitura di domani, e introdursi ai dettami tecnici di Martusciello in vista dell’ostica partita contro la Sampdoria. Thiam comincerà dalla panchina, ma si è detto contento di essere a disposizione per la trasferta di domenica a poche ore dal completamento dell’operazione di mercato coi bianconeri: «Avevo voglia di essere a disposizione per domenica, ho aspettato un po´ perché il mio è stato un trasferimento internazionale, alla fine sono contento di essere qui ed essere a disposizione per la trasferta di Genova».

THIAM, TESTA ALLA SAMP E ALLA SALVEZZA – Sulle sue spalle ricadrà la responsabilità di guidare l’Empoli verso la salvezza e colmare il divario con i reparti offensivi delle altre squadre di Serie A, essendo uno dei punti deboli della formazione toscana. Thiam sa cosa fare, memore della sua esperienza in giro per il mondo: «Sono stato in Belgio e poi in Grecia, ma non vedevo l’ora di tornare qui. Sono stato qui quattro anni e sinceramente non vedevo l´ora di tornare. Dell’Italia mi mancava soprattutto il calore della gente. Qui ad Empoli mi sono trovato subito bene con la squadra e con il mister – conclude nella conferenza stampa di presentazione al centro di allenamento empolese -, ho iniziato a lavorare e ora spero di dare una mano concreta per la salvezza».