Connettiti con noi

Hanno Detto

Gozzi: «Cessione Sampdoria? Spero in Cerberus-Redstone»

Pubblicato

su

Gozzi, presidente dell’Entella, ha espresso il suo parere riguardo la cessione della Sampdoria: le parole a La Repubblica

Antonio Gozzi, presidente dell’Entella, ha fatto il punto sulla Sampdoria e su alcune operazioni di mercato che vedono coinvolti sui ex calciatori. Le sue parole a La Repubblica.

CAPUTO«È stato il giocatore più importante nella storia dell’Entella. Lo abbiamo rilanciato in un momento difficile della sua carriera. I due anni di B con Ciccio sono stati fantastici. Abbiamo fatto il risultato più importante, noni in B, con 64 punti. È un professionista serissimo, un uomo di primo livello, con il quale mantengo rapporti molto importanti. Nel ritorno dei play off con il Foggia era seduto al mio fianco al Comunale. Feci di tutto per tenerlo, mi arresi, dopo settimane, alla sua volontà. Nella sua seconda stagione avremmo potuto prendere Donnarumma, ma avevo già impegni economici importanti da onorare. Penso che avremmo potuto arrivare ai play off».

CONTINI«Lo considero il più forte portiere della storia dell’Entella. Ragazzo d’oro, totalmente concentrato sulla professione, con mezzi fisici e tecnici notevolissimi. Sarebbe un’alternativa molto forte ad Audero. Il nostro nuovo portiere De Lucia spero possa ricordarlo».

DE LUCA«È un rimpianto, ha fatto meno di quanto poteva. Soffre il sintetico, è un suo problema. Aglietti lo ha fatto esplodere nei play off con il Chievo Verona della stagione seguente. Avevamo capito il suo valore, potrebbe formare un’ottima coppia con Caputo. È forte di testa, fisicamente da serie A, sono ben assortiti. La Sampdoria è la sua grande occasione e sono sicuro che non lascerà nulla d’intentato perché è un ragazzo serio».

MULLER«È un play molto molto forte, su cui puntiamo per il futuro. L’ho visto giocare tante volte, ha caratteristiche di lettura e qualità di piede».

THORSBY«È vero, ma voleva la serie A. Se l’erano dimenticato, poi con Ranieri è diventato insostituibile.Con la Sampdoria avevamo trovato l’accordo. Fu Morten a non voler cambiare. Ha avuto ragione».

FUTURO SAMPDORIA«Spero che si concretizzi l’operazione con Cerberus-Redstone. Stanno cercando un presidente genovese. Se non si trova stabilità societaria, bisogna essere preoccupati per forza, perché per poter fare gli investimenti necessari serve trovare la giusta dimensione. Gli americani hanno voglia di fare. Anche i nuovi proprietari del Genoa sono persone serie. All’inizio si possono avere alcune difficoltà, ma, alla lunga, i conti tornano sicuramente».

ENTELLA«Continuerò finché i miei figli non chiederanno all’interdizione. Dal punto di vista economico avrebbero ragione, ma l’Entella non è solo una squadra di calcio, siamo una scuola di vita. Mandiamo 500 ragazzi in campo ogni giorno, con un impatto sociale importante e non abbiamo mai mollato come investimenti nel settore giovanile anche dopo le due retrocessione».

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.