Europa League, vittoria di cuore per il Viktoria Plzen

sampdoria maglia logo
© foto www.imagephotoagency.it

La formazione ceca agguanta il terzo posto del girone ma deve abbandonare l’Europa League: la vittoria vede protagonista Hromada con una buona prestazione

Il Viktoria Plzen esce dall’Europa League con una vittoria tutta grinta e orgoglio contro l’Austria Vienna. Gli austriaci passano in vantaggio dopo 20′ grazie al calcio di rigore trasformato da Holzhauser, in seguito al fallo da rosso di Hejda. La beffa è atroce e porta con sé il raddoppio di Rotpuller al 40′, ma a pochi istanti dal duplice fischio Horava accorcia le distanze. Nella ripresa la formazione di Roman Pivarnik esce allo scoperto e con la doppietta di Duris sigla il definitivo 3-2.
HROMADA TITOLARE – Piccola soddisfazione, dunque, per i cechi che rendono meno amara l’eliminazione da una competizione che avrebbero potuto onorare con maggiore convinzione. Costano cari i passi falsi commessi con l’Astra Giurgiu, passata in qualità di seconda della classe con un misero 0-0 in casa della Roma. Per la Sampdoria, invece, la gioia deriva dalla prestazione di Jakub Hromada, ancora titolare e in campo per novanta minuti.
LA CLASSIFICA – Europa League Gruppo E: Roma 12; Astra Giurgiu 8; Viktoria Plzen 6; Austria Vienna 5.