Evani su Vialli presidente: «Un bene per il calcio italiano»

evani italia nazionale
© foto www.imagephotoagency.it

Il vice ct della nazionale ed ex centrocampista blucerhiato si schiera a favore di Vialli: «Lui presidente della Samp? Sarebbe un bene per il calcio italiano»

Continua a tenere banco la questione cessione in casa Sampdoria. Dalle smentite di Massimo Ferrero ai commenti di Rino Gattuso, passando per i tweet di Enrico Mantovani, tutti parlano del possibile passaggio del club al fondo statunitense York Capital Management e del conseguente ritorno di Gianluca Vialli in blcuerchiato, questa volta in qualità di presidente. Anche chi, in teoria, potrebbe non vedere di buon occhio questa possibilità – la nazionale italiana ha offerto a Vialli il ruolo di capo delegazione – spera che il sogno dei tifosi doriani si avveri. Alberico Evani, vice del ct azzurro Roberto Mancini, ha infatti espresso il suo parere a riguardo: «Sicuramente sarebbe un bel regalo per i tifosi della Sampdoria, ma sarebbe importante anche per tutto il calcio italiano, perché persone che hanno vissuto questo gioco, che hanno dato tanto da giocatori, possono dare tanto anche da dirigenti. Ne sono esempi gli stessi Maldini e Leonardo al Milan», ha dichiarato a calciomercato.com l’ex centrocampista della Sampdoria.