Fernandes e i rigori ipnotici: «Ho imparato alla Sampdoria»

bruno fernandes manchester united
© foto Premier League

L’ex blucerchiato Fernandes e i rigori ipnotici: «Ho imparato alla Sampdoria da un membro dello staff»

Durante una diretta Instagram, l’ex centrocampista della Sampdoria Bruno Fernandes – ora al Manchester United – ha svelato alcuni retroscena sul suo particolare stile nel calciare i rigori: «La mia ispirazione è stata un membro dello staff della Sampdoria, perché avevo iniziato a tirare rigori all’Udinese e avevo già tirato in Nazionale, anche U21. In quel momento avevo un modo diverso di tirare e questo tecnico stava giocando alla Sampdoria e aveva avuto un grosso infortunio, quindi il club gli aveva dato un lavoro per aiutarlo e aiutare gli altri ad allenarsi sui tiri a fine allenamento».

«Stavamo tirando i rigori dopo l’allenamento, ero lì con Quagliarella, e lui ha iniziato a parlarmi e mi ha detto “perché non cambi idea? Sarà difficile per il portiere”. Quindi ci ho provato, ma all’epoca era Quagliarella il rigorista designato, e anche quando sono andato allo Sporting Lisbona c’era Bas Dost prima di me. Nessuno sa che il consiglio è stato suo. Più che ispirazione è stato solo un consiglio e io ho iniziato a tirarli così».