Ferrero sul futuro di Di Francesco: «Domani riunione, siamo intontiti»

Ferrero Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Ferrero dopo Hellas Verona-Sampdoria: «Di Francesco? Domani riunione, la fretta fa prendere decisioni sbagliate»

ESONERO DI FRANCESCO: I POSSIBILI SOSTITUTI

Non ha parlato Eusebio Di Francesco, dopo la sconfitta rimediata dalla sua Sampdoria contro l’Hellas Verona. Al suo posto, davanti alle telecamere di Sky Sport, è arrivato il presidente blucerchiato Massimo Ferrero, che ha fatto chiarezza sul futuro del tecnico: «Siamo tutti quanti molto dispiaciuti per quanto accaduto, è sotto gli occhi di tutti. Adesso esaminerò la situazione, poi prenderò una decisione per il bene della Sampdoria, di Di Francesco e nostro. Non ho altro da dirvi, tutto il resto è noia. Io da cinque anni non capisco niente di calcio: esamineremo tutti insieme la situazione per il bene della Samp e poi se ci saranno delle decisioni ve le comunicheremo».

«Il bene di Di Francesco qual è? E’ il bene della Sampdoria e di tutti quanti. Ora è appena finita la partita, quindi siamo tutti quanti intontiti. Domani parleremo, faremo una riunione e vedremo di trovare una soluzione. La Samp è quella dell’anno scorso – precisa Ferrero – e si è solo rafforzata. Voi parlate, ma quest’anno abbiamo acquistato 9 giocatori e ne sono andati via 2. Secondo me c’è ancora un po’ di Giampaolo e un altro po’ di Di Francesco. Anche Giampaolo se la passa male? Il calcio è strano. Se si vince una partita tutti bravi, se ne perdi due non va più bene. Bisogna trovarcisi nelle situazioni, per capirle. A volte la fretta ti porta a prendere decisioni sbagliate». Il Viperetta ha parlato anche della questione cessione.