Ferrero: «Gli arbitri devono uscire dalla Figc, il sistema deve cambiare»

© foto www.imagephotoagency.it

Massimo Ferrero non si risparmia nella sala stampa dello stadio Olimpico dove ha visto perdere la sua Sampdoria con un rigore dubbio concesso a fine secondo tempo. Indirizza la sua collera verso Dzeko, reo di aver recitato per accentuare la caduta in area e contro Giacomelli che ha concesso il rigore: «Lo prendo a fare l’attore, perché è un grande attore. Ognuno porta l’acqua al proprio mulino. C’è un piccolo tocco, ma lui si butta per terra. Ora devo fare un film, Dzeko lo porto con Paolo Villaggio: facciamo Fantozzi 7, la vendetta. 

Il Signor Giacmelli non deve ridere, lo abbiamo visto io e altre dieci persone. Perché dà un’impressione che magari non gli appartiene. Un errore ci può essere però se ride comincia ad essere un po’ più antipatica la cosa. Il calcio è sport, certi errori son ingiustizie. Nella passata stagione mi hanno dato dieci partite contro. Il sistema calcio deve cambiare, gli arbitri devono uscire dalla Figc e dovrebbero fare una cosa a parte.

Totti? Ha riportato entusiasmo e gioco, ha ridato animo. Totti è sempre Totti».

Articolo precedente
alvarez sampdoriaVerso Samp – Milan: Alvarez e Kucka squalificati
Prossimo articolo
Muriel: «Viviano ci ha tenuto in partita. Un episodio ci ha condannato»