Fiorentina, Astori: «Dispiaciuti per i fischi dei tifosi»

© foto www.imagephotoagency.it

La Fiorentina viene fischiata dai propri tifosi durante il match contro la Sampdoria. Astori commenta il match giocato al Franchi

Davide Astori, difensore della Fiorentina, che prenderà il posto di Barzagli nella convocazione in Nazionale da parte di Mister Ventura, commenta la gara giocata tra le mura di casa. La squadra di Sousa va in vantaggio con il gol di Bernardeschi che inganna dopo il corner il portiere blucerchiato, risponde Luis Muriel con un gol di testa di pregevole fattura.

DISPIACIUTI PER I FISCHI – L’aveva detto anche il Mister: la squadra aveva subito la pressione dei fischi del pubblico viola. Stessa cosa afferma Astori in zona mista: «Quando non si ottengono i tre punti sono sempre giù di corda, ma il fatto che ci siano stati dei fischi mi dispiace, secondo me sono immeritati: ci meritiamo più vicinanza da parte del pubblico, non solo critiche. Non abbiamo concesso grandi palle gol alla Sampdoria e loro hanno fatto gol nell’unica occasione che hanno avuto. Mi trovo bene a giocare più avanti. Con il gioco espresso e la qualità che abbiamo meritiamo molti punti in più: abbiamo una partita in meno e con i tre punti di Genova saremmo a ridosso delle prime. Il campionato è lungo».