Pea è sicuro: «Samp progetto ambizioso. Primavera, puoi vincere»

primavera
© foto Mattia Bronchelli

Esclusiva SampNews24 – Pea, ex mister della Primavera blucerchiata, commenta i ragazzi di Francesco Pedone a pochi giorni dall’inizio dei playoff

Visita gradita ieri al centro sportivo Gloriano Mugnaini di Bogliasco, al Poggio si è rivisto Fulvio Pea, ex allenatore della Primavera campione di tutto della stagione 2007/08: uno Scudetto, la Coppa Italia e la Supercoppa della stagione successiva, traguardi incredibili di un gruppo plasmato alla perfezione e in sinergia con la Sampdoria dei grandi a quel tempo allenata da Walter Mazzarri. Lunedì sera inizia la missione playoff per la Primavera 2016/17 di Francesco Pedone: la stagione è andata piuttosto bene, i blucerchiati sono sempre stati fra le migliori squadre del proprio girone e ora di fronte ci sarà l’Empoli finalista nel Torneo di Viareggio, la cornice del Ferraris darà un tocco in più alla sfida di per sé già importantissima. Per analizzare il momento sia dei giovani blucerchiati che la stagione della truppa di Marco Giampaolo abbiamo chiesto qualche impressione a mister Pea.

Mister, la visita al Gloriano Mugnaini era di piacere o c’era qualcosa sotto, magari un ritorno?
«No non c’è niente, sono salito a Bogliasco per seguire l’allenamento della Sampdoria di Marco Giampaolo, per vedere le metodologie che usa il mister e come si applicano i ragazzi, come faticano, l’intensità che ci mettono. Mi sono concesso un pomeriggio di bel calcio».

Come reputa la stagione disputata dalla Sampdoria?
«La Samp ha fatto una stagione assolutamente positiva per tanti motivi: prima di tutto il gioco messo in campo dalla squadra che è riuscita a venir fuori sempre dai momenti di difficoltà con grande personalità e con identità. Poi la conformazione della rosa, giovanissima e con giocatori davvero importanti. Mi ha colpito tantissimo anche il feeling che si è creato in tutto l’ambiente, tra allenatore, giocatori, dirigenza e tifosi: questo fa la differenza, quando c’è un ambiente così i risultati arrivano e da simpatizzante della Sampdoria vedere la squadra così è davvero un piacere. Infine la politica attuata dalla società: investimenti mirati su giovani che giocano bene e che ti garantiscono ottimo rendimento in campo e ottime plusvalenze future».

Passiamo alla Primavera: questo gruppo può eguagliare la sua Samp?
«La Primavera di quest’anno è un grande gruppo, ha disputato un’ottima regular season lavorando benissimo e se non quest’anno dalla prossima stagione può tranquillamente puntare a vincere, ha tutte le carte in regola per farlo. Ci sono ragazzi davvero interessanti e in più la società sta facendo un lavoro enorme fuori dal campo, con il nuovo impianto di Bogliasco che è uno spettacolo. Per me ci sono tutte le condizioni per fare bene, la Samp ha un progetto davvero ambizioso».

Articolo precedente
Sampdoria SchickBagno di folla per Schick e Skriniar: la fotogallery dell’evento
Prossimo articolo
de silvestri sampdoriaCalciomercato Sampdoria, si sogna il ritorno di De Silvestri: la situazione