Gabbiadini sfida Muriel: il destino li rimette di fronte

Gabbiadini
© foto Samp TV

Gabbiadini e Muriel si ritroveranno l’uno di fronte all’altro domenica per Fiorentina-Sampdoria: il destino lega i due attaccanti

Domenica pomeriggio la Sampdoria inaugurerà il girone di ritorno giocando al “Franchi” contro la Fiorentina. Una partita non semplice per i blucerchiati, chiamati a imporre il proprio gioco contro una squadra che competerà con loro fino al termine del campionato per un posto in Europa. Se da una parte Manolo Gabbiadini scalpita per giocare – ma dovrebbe partire dalla panchina -, dall’altra chi potrebbe bagnare il suo esordio in campionato con la maglia viola è Luis Muriel. La partita di domenica metterà dunque di fronte l’uno all’altro due attaccanti che in qualche modo sono legati da una serie di coincidenze e da un filo rosso che ne unisce i destini.

Sì perché, tanto per iniziare, Gabbiadini e Muriel questa partita l’avrebbero potuta giocare a maglie invertite: la Samp ha corteggiato Muriel e ha pensato di riportarlo all’ombra della Lanterna, virando poi sull’ex Napoli. La Fiorentina, invece, prima di puntare tutto sul colombiano, ha sondato concretamente il terreno con il Southampton per l’attaccante di Calcinate. Entrambi gli attaccanti, nel pieno della maturità calcistica, volevano tornare in Italia per rilanciarsi, hanno spinto per la Serie A e sono costati all’incirca e stesse cifre. Gabbiadini potrebbe esordire a Firenze per riprendere la strada interrotta con la Samp a gennaio 2015, quando lasciò i blucerchiati per firmare col Napoli e a Genova fu sostituito proprio da Muriel. Due destini legati in qualche modo, quelli dei due attaccanti: la speranza dei tifosi blucerchiati è che però, nello scegliere fra i due, la decisione migliore l’abbia presa la Samp. E sarebbe bello che Gabbiadini lo dimostrasse già a Firenze, magari.