Genoa-Sampdoria, Juric: «Il ritiro è servito, spero che il derby sia la svolta»

juric genoa
© foto www.imagephotoagency.it

Genoa-Sampdoria, Ivan Juric presenta il derby in conferenza stampa: «Mi auguro sia la gara della svolta, Lapadula titolare»

E’ un Ivan Juric teso e di poche parole, quello che presenta in conferenza stampa Genoa-Sampdoria, il 115° Derby della Lanterna in programma domani sera al “Ferraris”. I rossoblù sono rientrati oggi dal ritiro di Coccaglio, e si accingono a trascorrere l’ultimo giorno di preparazione nel clima più teso di Genova: «Siamo rimasti contenti di quanto svolto in ritiro, è servito sotto tanti punti di vista. Abbiamo lavorato bene e con grande determinazione, adesso dobbiamo pensare solo alla partita. E’ sempre fantastico giocare davanti al nostro pubblico: non possiamo pensare troppo – taglia corto Juric – vogliamo vincere. Rimango molto sereno, ma il derby è una partita a parte, come una finale di Champions League». In questi giorni c’è stato anche il tempo per fare alcune valutazioni su chi potrà prendere parte alla stracittadina di domani: «Palladino ha un problema al ginocchio – spiega il tecnico -, mentre Cofie è in ripresa ma non sta ancora bene». Anche se le ultime scelte sulla formazioni verranno prese domani, in attacco l’impiego di Gianluca Lapadula è quasi sicuro: «Penso che giocherà titolare, per le sue caratteristiche può dare tanto in questa partita». Un’ultima battuta sulla visita del presidente Enrico Preziosi, che ha raggiunto il Genoa in ritiro per motivarlo: «Sappiamo di poter fare una buona gara, il presidente vede delle cose positive, come tutti noi. Mi auguro che possa essere la partita della svolta: ho una squadra con grandi valori – conclude Juric – sia a livello umano che calcistico».