Giampaolo iron man: imbottito di farmaci per essere al derby

Giampaolo Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Sampdoria è reduce da una settimana difficile dal punto di vista della salute: ha fatto di tutto per scendere in campo contro il Genoa

La vittoria del Derby della Lanterna è stato il giusto epilogo di una settimana di assoluta complessità per Marco Giampaolo. L’allenatore ha infatti subito un intervento chirurgico, nella giornata di martedì, per risolvere un problema di calcoli renali che lo ha costretto al riposo forzato. Sebbene abbia deciso di offrire il proprio contributo da casa visionando i filmati del Genoa, spinto dall’energia che lo contraddistingue, ha fatto uno strappo alla regola e anticipato i tempi del rientro in campo. Venerdì, infatti, seguiva da vicino la squadra e salutava i tifosi all’ingresso dell’AC Hotel di Nervi. Le difficoltà, tuttavia, non erano state superate del tutto.

Onde evitare una pesante ricaduta, lo staff medico della Sampdoria ha valutato l’ipotesi di far sedere Giampaolo davanti al televisore di casa e concedere al vice Francesco Conti l’onere o l’onore di dirigere gli undici blucerchiati in campo. Nemmeno per sogno, avrà detto e pensato lo stesso tecnico: come riporta La Repubblica, il clima derby gli ha obnubilato la mente e invaso il corpo, portandolo a presenziare come di consueto sulla panchina. Il trucco per resistere? Una buona dose di farmaci antidolorifici che hanno diminuito il dolore ma non la tensione, nonostante qualche acciacco a fine partita fosse evidente. I tre punti sono stati il giusto regalo per ripagare un sacrificio così grande, d’altronde era impossibile mancare alla stracittadina: adesso qualche giorno di relax, ma da mercoledì nuovamente a Bogliasco per pensare alla Juventus.