Giampaolo ora è un caso. E spunta l’idea Bielsa

Bielsa Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Sampdoria si è promesso al Milan, ma è deluso da Ferrero. Pioli in pole per la panchina blucerchiata, ma spunta la suggestione Bielsa

Si infittisce sempre di più il mistero legato al futuro di Marco Giampaolo. È certa la destinazione, il Milan. Non sono chiare, invece, modalità e tempistiche. Il tecnico della Sampdoria si trova attualmente in vacanza e sarà disponibile a incontrare il presidente Massimo Ferrero non prima della fine della prossima settimana. Non c’è fretta, fanno sapere, in quanto ogni accordo di base è già stato trovato e il nome del nuovo allenatore blucerchiato, che corrisponde a Stefano Pioli, attende solo di essere confermato da tutti i vertici societari.

Come riporta il Secolo XIX, però, non sono da escludere sorprese dell’ultimo minuto. Le recenti dichiarazioni di Ferrero («Non trattengo chi non ama la Sampdoria») hanno deluso e amareggiato Giampaolo, che si è dimostrato fedele alla società e all’ambiente in tutti e tre gli anni di permanenza a Genova. Dalla risoluzione consensuale, dunque, si potrebbe passare a un esonero – obbligando il tecnico a rispettare il contratto fino al 2020 – oppure alle dimissioni, che sfocerebbero in un’azione legale presso un tribunale del lavoro, dove Giampaolo può chiedere di liberarsi e accordarsi con un altro club facendo presente di aver rinunciato a uno stipendio di 1,3 milioni di euro.

Insomma, una situazione tutt’altro che serena. Così come travagliata può essere la scelta del nuovo allenatore. Pioli è in cima alla lista dei desideri del direttore sportivo Carlo Osti, ma non convince pienamente Ferrero. Il tentativo per Eusebio Di Francesco sembra essere andato a vuoto, perché il tecnico è legato alla Roma da un altro anno di contratto a 3 milioni di euro. Abbandonati i sogni Sinisa Mihajlovic e Gennaro Gattuso, l’ultima idea del patron doriano sarebbe Marcelo Bielsa, reduce da una stagione in Championship sulla panchina del Leeds.