Giampaolo sibillino: «Contento alla Sampdoria, il futuro non si può prevedere»

giampaolo sampdoria
© foto Valentina Martini

L’allenatore della Sampdoria Giampaolo a margine dell’evento che gli è valso il premio Fair Play 2018: «Il mio presente si chiama Sampdoria. Europa obiettivo straordinario, noi ci siamo»

Questa mattina l’allenatore della Sampdoria Marco Giampaolo ha ricevuto a Giulianova il premio Fair Play 2018 alla presentazione del 6° Memorial “Emilio Della Penna”. Un riconoscimento che ha inorgoglito il tecnico blucerchiato, al quale tutti gli addetti del mondo del calcio hanno sempre riconosciuto grande lealtà sportiva e onestà intellettuale nelle proprie dichiarazioni, mai sopra le righe e mai banali. Giampaolo, a margine dell’evento, si è anche espresso circa le possibilità della sua squadra di accedere all’Europa e circa il suo futuro: «Siamo a quattro punti e fino a quando c’è la possibilità di giocare per un obiettivo straordinario noi ci siamo. Nella prossima partita affronteremo la Juventus e per noi questo è un appuntamento da vivere con gioia ed entusiasmo, con sentimenti forti. Il mio futuro? Il mio presente è importante e si chiama Sampdoria. Nel calcio il futuro non si può prevedere – ha concluso – e io sono contento di stare alla Sampdoria».

Articolo precedente
Ferrero SampdoriaLe donne contro Ferrero: «Profondo disgusto, ora chieda scusa»
Prossimo articolo
Bosotin ridicolizza il Genoa: lo sfottò diventa virale