Giampaolo tenta di recuperare Ramirez: primo test in gruppo

ramirez sampdoria
© foto Valentina Martini

Giampaolo termina la settimana di allenamenti: Ramirez torna in gruppo, recupero in extremis o rischio inutile?

La Sampdoria termina la settimana di preparazione in vista dell’Atalanta. La neve – abbattutasi sul capoluogo ligure – ha un po’ cambiato i programmi di Giampaolo: più palestra e meno campo – sebbene ogni giorno la neve venisse spalata via per permettere di effettuare parte delle esercitazioni anche sul manto erboso -. Il tecnico blucerchiato ha registrato il rientro di Praet, verso una maglia da titolare contro l’Atalanta – al posto del meno brillante Linetty -, e il recupero completo di Sala che andrà in campo al posto dell’infortunato Beresyznski. Il polacco e Ramirez, infortunati del match contro l’Udinese, hanno subito un destino opposto: il terzino destro anche oggi ha continuato con il suo iter di lavoro personalizzato con finalità di recupero – si spera – per la partita contro il Crotone; l’uruguaiano invece ha svolto la prima seduta assieme alla squadra. Giampaolo potrebbe provare a recuperarlo in extremis per la gara in trasferta contro l’Atalanta.

La certezza la si avrà solo domani quando il tecnico doriano scioglierà le riserve in occasione della conferenza stampa di presentazione del match – in programma alle ore 13.00 -. Il recupero lampo potrebbe essere un’arma a doppio taglio: sarebbe importante averlo, per il suo alto tasso tecnico, contro i ragazzi di Gasperini, ma una ricaduta potrebbe togliere Ramirez dalla disponibilità per altre gare chiave come l’Inter tra due giornate. Al suo posto, al momento, dovrebbe scendere in campo Caprari mentre invariate saranno le altre pedine sullo scacchiere blucerchiato. La scarsa alternativa sulla corsia destra, per quanto riguarda i terzini, è compensata dalla possibilità per Giampaolo di cambiare sulla mancina: il tecnico ha sempre cercato di dare continuità quindi appare difficile che Murru venga fatto accomodare in panchina, restano comunque a disposizione Strinic e in extrema ratio anche Regini.

Articolo precedente
Quagliarella SampdoriaQuagliarella, l’Atalanta ti teme: dal 2006 sempre in gol
Prossimo articolo
Dallo stadio ai lager: Giampaolo alla presentazione di “Presidenti”