Connettiti con noi

Hanno Detto

Gravina: «La Nazionale è un patrimonio di tutti gli italiani»

Federico Carrara

Pubblicato

su

gravina figc

Gabriele Gravina ha parlato in conferenza stampa durante la presentazione della miniserie RAI “Sogno Azzurro”. Le sue parole

Gabriele Gravina ha parlato in conferenza stampa durante la presentazione della miniserie RAI “Sogno Azzurro”. Le sue parole.

LEGGI ANCHE – Torregrossa: «Senza tifosi sembrano tutte amichevoli. Non ci sono stimoli»

«Fra qualche giorno ci sarà un compleanno, il 25 marzo del 1928 inizia una bellissima collaborazione con la RAI. Una data straordinaria, ringraziamo la RAI: dopo 30 Mondiali e 15 Europei più tantissimi eventi che abbiamo voluto costruire insieme per gli italiani. Dopo quel punto di caduta negativo, quel minimo storico di Italia-Svezia del 2017 abbiamo lottato strenuamente per combattere quel momento di grande depressione. Quella disaffezione dei tifosi verso la Nazionale, l’abbiamo voluto fare con una strategia chiara. Abbiamo voluto rilanciare il nostro club Italia, raccontando una nuova storia agli italiani che ha puntato sui giovani e l’entusiasmo. L’abbiamo fatto con il risultato sul campo: dai calciatori, allo staff tecnico, a Mancini e all’Under 21. Abbiamo aperto il ritiro della nostra Nazionale, abbiamo aperto il mondo del calcio chiuso su se stesso sviluppando un concetto importante della responsabilità sociale. Tutto questo doveva essere raccontato nel miglior modo possibile e grazie alla RAI è successo».

Advertisement