Connettiti con noi

Hanno Detto

Gravina: «Calcio italiano? Non è finito con il fallimento del Mondiale»

Pubblicato

su

Serie A, parla Gabriele Gravina: le parole del presidente della FIGC in merito alla situazione attuale del calcio italiano

Gabriele Gravina, presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, ha rilasciato delle dichiarazioni, durante una lunga intervista, facendo riferimento alla situazione attuale del calcio italiano. Le sue parole a Tuttosport.

RIFORME – «Se a certi presidenti questa situazione sta bene e fa pure gioco, il mio ruolo mi impone di agire. Io non pensavo che il calcio italiano fosse guarito con la vittoria dell’Europeo, che pure mi ha reso enormemente felice; così come penso che sia finito con il fallimento alle qualificazioni mondiali, che certo mi addolora, e per questo ho sottoscritto con Mancini un contratto di sei anni: per impostare un progetto. Ciò invece che mi preoccupa molto, nel mio ruolo, è la sostenibilità del sistema di cui devo essere garante. Per conseguirla l’unico modo è abolire il diritto di veto. Non è ammissibile che una sola Lega possa bloccare tutto: se non ci sarà un accordo, convocherò un assembra straordinaria per togliere il diritto di veto».