Hasenhüttl e l’addio di Yoshida: «Abbiamo deciso in aereo»

Yoshida Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Southampton Hasenhüttl ricorda l’addio di Yoshida: «Abbiamo deciso sul volo per Liverpool»

Colpo last minute di mercato, Maya Yoshida ha lasciato dopo più di sette anni il Southampton per accasarsi alla Sampdoria. Il tecnico dei Saints Ralph Hasenhüttl ha ricordato l’addio del difensore giapponese: «La decisione è stata presa molto rapidamente, precisamente sul volo per Liverpool. Era da molto tempo che giocava con noi ed era un giocatore importante per questo club, ma al momento non avrei potuto dargli ciò che si sarebbe aspettato».

«Ha bisogno di giocare ed è normale che un giocatore vada dall’allenatore e dica: “sto bene qui e mi piace il modo in cui giochiamo, ma non gioco spesso e ho bisogno di qualcos’altro”. È stato comprensibile, gli auguro tutto il meglio. È un giocatore e personaggio fantastico», ha concluso ai taccuini del Daily Echo.