Hromada e Varga: chi sono i due nuovi giovani doriani

© foto www.imagephotoagency.it

Tra le tante operazioni di calciomercato definite “minori” la Sampdoria ieri ha chiuso per l’arrivo di due giovani provenienti dalla Juventus. Uno è Jakub Hromada, l’altro è Atila Varga: nessuno dei due è italiano, come si può intendere dai nomi, ma tutti e due sono due talenti classe 1996 su cui la Juventus puntava molto e schierava con regolarità nella primavera allenata da Fabio Grosso.

Hromada è arrivato a titolo definitivo dai bianconeri salvo poi andare a titolo temporaneo ad altri bianconeri, quelli della Pro Vercelli in Serie B. Cresciuto nello Zemplin Michalovce, è approdato al grande calcio quando il Kosice – squadra della sua città in Slovacchia – lo ha portato nelle giovanili. Da lì il transito a Torino e una puntata a Genova sponda Genoa con la primavera di Juric. Hromada è un mediano che può giocare sia davanti la difesa che al centro del centrocampo, è destrorso e fa parte della nazionale slovacca under 19.

Per quanto riguarda Varga non cambia molto perché come detto anche lui è un 1996, pure lui è slovacco (nato a Trebisov, al confine con l’Ungheria) e curiosamente anche lui ha mosso i primi passi nello Zemplin Michalovce. Da lì è arrivato direttamente in Italia alla Juventus nel 2013 e adesso è alla Samp a titolo definitivo e farà parte della primavera di Chiesa. Alto 1.87, Varga è un difensore centrale potente e che può sfruttare la sua elevazione sui corner. Pure lui fa parte della Slovacchia Under 19.

Articolo precedente
ANSA: incontro Eto’o – Mihajlovic in mattinata, presente Ferrero
Prossimo articolo
Ederson si giustifica: «Difficile scegliere in due ore»