2017/18, le reti più belle: dalla 4a alla 1a

torreira sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

I gol più belli del 2017/18: le prime posizioni della classifica delle migliori reti del girone d’andata della Sampdoria

Dopo le posizioni dalla 15.a alla 10.a e dalla 9.a alla 5.a, arriviamo finalmente al podio. Primi quattro posti occupati solo da tre blucerchiati. Quattro gol di pregevole fattura, di importanza determinante nelle partite in cui sono maturati. Rispetto agli altri gol, gli autori di queste reti hanno messo qualcosa in più per realizzarli e per questo motivo sono stati premiati nella nostra classifica. Vediamo chi si aggiudica la prima posizione.

1. 4. Torreira, Sampdoria-Chievo

Il primo gol in Serie A e con la maglia della Sampdoria per  il “piccolo” Torreira arriva nella partita casalinga contro il Chievo. La partita finirà con  il risultato di 4-1, e il talento uruguaiano andrà a segno una seconda volta, realizzando quindi anche la sua prima doppietta. In ordine cronologico la rete è la seconda del match, dopo il gol di Linetty e il pareggio di Cacciatore. La punizione è perfetta e merita il quarto posto.

2. 3. Zapata, Sampdoria-Milan

Questo gol ha un’importanza determinante nella gara contro il Milan, è la rete che sblocca il risultato dallo 0-0. Zapata, di prepotenza, si lancia in area, stoppa il pallone con il petto e al volo gela Donnarumma che nulla può fare da pochi passi. Medaglia di bronzo per il colombiano nella speranza che torni presto a segnare.

3. 2. Linetty, Sampdoria-Atalanta

Secondo posto sul podio blucerchiato spetta a Linetty che in questa stagione ha trovato la via per il gol. E non ha fatto gol banali, anzi di pregevole fattura, come quello scelto per la seconda posizione di questa classifica. La partita è nuovamente Sampdoria-Atalanta e si tratta della terza rete blucerchiata che chiude definitivamente i conti. Un tiro preciso, angolato, da una posizione che solo un grande campione poteva realizzare.

4. 1. Torreira, Sampdoria-Juventus

Al primo posto dei gol più belli realizzati dai blucerchiati c’è il tiro di Torreira contro i bianconeri. Dopo essersi sbloccato contro il Chievo con una punizione perfetta, arriva anche la rete su azione. Ramirez gli serve un pallone preciso, il numero 34 stoppa il pallone e scaglia un tipo dal limite dell’area che si infila nell’angolino dove il portiere bianconero non può arrivare.