Il doppio volto di Kownacki: leader solo in Polonia?

kownacki polonia
© foto Instagram

L’attaccante è pronto a trascinare la Polonia Under 21 ai prossimi Europei, ma alla Sampdoria non brilla

Il cammino della Polonia Under 21 verso gli Europei passa dal Portogallo, contro cui la formazione allenata da Czeslaw Michniewicz giocherà il doppio spareggio il 16 e 20 novembre prossimi. Fascia al braccio e posto assicurato là davanti, a guidare i giovani polacchi sarà Dawid Kownacki, capocannoniere della fase a gironi sempre a segno eccetto contro la Lituania. La continuità mostrata in nazionale, però, non è la stessa che riesce a mantenere con la maglia della Sampdoria addosso. Alla figura del bomber di razza si contrappone un ragazzo ancora acerbo, a tratti svogliato e incapace di sfruttare ogni occasione che il tecnico Marco Giampaolo gli offre.

La dimostrazione è arrivata anche dalla partita di ieri sera contro il Milan: Kownacki ha preso il posto dell’infortunato Gregoire Defrel e non per i soliti scampoli di fine gara, bensì per più di mezz’ora. Il risultato? Una serie innumerevole di tocchi superficiali e passaggi errati. Ovviamente nulla la pericolosità offensiva apportata a una squadra che mostrava in quel momento chiari segni di impedimento. Che l’attaccante classe ’97 risenta ancora del rigore fallito in pieno recupero contro il Cagliari? Può essere una motivazione, ma non una giustificazione. Fortunatamente il campionato è ancora lungo e le chances non sono svanite a “San Siro”, tuttavia è bene che il calo mentale di Kownacki non rechi più alcun danno alla Sampdoria.

Articolo precedente
krapikas sampdoriaKrapikas si sfoga: «Samp, perché sono fuori rosa?»
Prossimo articolo
krapikas sampdoriaCaso Krapikas, l’agente: «Comportamento irragionevole della Samp»