Il vice Conti: «Questa Samp dà ottime sensazioni»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ottimo inizio della Sampdoria si può ricondurre a due precise motivazioni: la prima è la debordanza tecnica di Luis Muriel, che sta trascinando i blucerchiati a suon di giocate d’alta classe, l’altra all’encomiabile lavoro dello staff tecnico, Marco Giampaolo in primis ma anche tutto il suo staff tecnico.

Tra gli altri, nello staff dell’ex Empoli, che ha perso il suo vice Martusciello rimasto proprio in Toscana come allenatore, è arrivato, anzi, tornato, un signore che al Doria era già stato: stagione 2009/2010, allenatore in prima Delneri, tra i collaboratori c’era anche Francesco Conti, oggi vice di Giampaolo. Intervistato dal Secolo XIX il vice di Giampaolo racconta di come anche nella scorsa stagione sarebbe stato possibile un ritorno in blucerchiato quando l’allenatore era Zenga, che però non si concretizzò nonostante l’ottimo rapporto col direttore Osti. 

Ci sono inoltre diverse somiglianze fra il lavoro svolto da Delneri e Giampaolo secondo Conti, che però specifica come il neo tecnico blucerchiato abbia apportato qualche accorgimento, e con molto più tempo dedicata all’analisi video. La stagione con Delneri fu storica, e la storia arrivò proprio da una sfida all’Olimpico contro la Roma: «Ricordo eccome quella sfida, quel successo ci fece capire che potevamo davvero raggiungere un sogno. Questa Samp invece mi dà ottime impressioni, è un gruppo positivo che dà le risposte giuste e i giocatori sono coinvolti. L’obiettivo di questa stagione – conclude Conti – è la serenità».

Articolo precedente
Alvarez: «A Roma con la giusta carica»
Prossimo articolo
Bogliasco: tattica in vista della Roma, domani conferenza