In tre su Cataldi della Lazio: c’è anche la Samp

cataldi
© foto www.imagephotoagency.it

Archiviata questa stagione sottotono, la Sampdoria dovrà decidere in breve tempo quale sarà il futuro del suo attuale tecnico Vincenzo Montella, ma nel mentre si guarda intorno per costruire la rosa dell’anno prossimo. Gli occhi della dirigenza blucerchiata, come appreso in esclusiva da calcionews24.com, sono stati attirati dal nome di Danilo Cataldi, centrocampista della Lazio

CAMBIARE ARIA – Giocatore duttile, in grado di ricoprire vari ruoli come mediano, centrale o addirittura trequartista, il classe ’94 ha esordito in massima serie con la maglia biancoceleste già l’anno scorso, a soli vent’anni. Il ragazzo ha messo subito in mostra le sue qualità, ma soprattutto la sua personalità, ed è per questo che varie società l’hanno preso in considerazione. Questa stagione appena conclusa, però, non è stata delle migliori: il numero 32 della Lazio ha disputato solamente 20 gare in campionato, praticamente la metà del totale, e il feeling con il nuovo tecnico Simone Inzaghi non sembra dei migliori (con lui il minutaggio è stato ridicolo, e su quattro presenze una sola è stata da titolare). Nonostante quest’anno abbia trovato il suo primo gol sia in Serie A che in Coppa Italia, Cataldi sembra destinato a lasciare il club capitolino e trasfersi altrove per trovare più continuità, aspetto fondamentale per coltivare uno dei più promettenti talenti del nostro calcio.

CONCORRENZA – La Sampdoria, però, non è la sola a seguirlo e dovrà sbaragliare la concorrenza di altre due società: l’Empoli (il ds Carli aveva già provato ad acquistarlo negli anni precedenti) e il Bologna. Resta aperta anche l’ipotesi di un ritorno al neopromosso Crotone, di cui ha già vestito la maglia nella stagione 2013/14, che punterebbe a riaverlo in prestito per attrezzare il centrocampo con qualità e tentare la permanenza in Serie A.

Articolo precedente
Tavecchio: «Ct? Montella, Ventura e De Biasi nomi spendibili»
Prossimo articolo
Nazionale, stage a Coverciano: due blucerchiati, Viviano out