Connettiti con noi

News

Indagini Ferrero, la giustizia sportiva attenta: cosa rischia la Sampdoria

Pubblicato

su

Le indagini su Massimo Ferrero, per ora, si limitano alla giustizia ordinaria: alcune intercettazioni potrebbero inguaiare la Sampdoria

Giustizia ordinaria e giustizia sportiva, è cosa nota, si muovono su binari diversi, spesso paralleli. L’arresto di Massimo Ferrero, a seguito delle indagini della Procura di Paola, ha dato l’avvio alla macchina della giustizia ordinaria. Resta vigile quella sportiva. La Federcalcio, da parte sua, dopo aver accettato la collocazione della Sampdoria all’interno del Trust Rosan non ha commentato gli ultimi avvenimenti. A quanto riporta Il Secolo XIX, non risulta che da parte della Procura Federale sia stato aperto un fascicolo. C’è però un dettaglio che tiene sull’attenti anche la giustizia sportiva.

Nelle intercettazioni del 18 novembre del 2020, dialogo intercorso tra Gianluca Vidal e Andrea Diamanti, sono spuntate delle dichiarazioni preoccupanti: «Adesso ho capito perché sta cercando di prendere i soldi dalla Sampdoria», queste le parole del trustee. La conferma della distrazione di somme di denaro dalla Sampdoria può essere la miccia in grado di accendere un’inchiesta ulteriore. Dalle norme sulla responsabilità oggettiva le sanzioni sono abbastanza chiare: si può andare da pene pecuniarie a punti di penalizzazione.

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.