Connettiti con noi

Nazionali

Insulti razziali a Yoshida: le scuse della Federazione saudita

Pubblicato

su

Dopo i gesti discriminatori verso Yoshida, difensore della Sampdoria, in Arabia Saudita Giappone, ecco le scuse. I dettagli

La reazione di Maya Yoshida ai numerosi gesti discriminatori dei tifosi di casa in Arabia Saudita Giappone ha fatto il giro del web e ha doverosamente obbligato la Federazione saudita a scusarsi con il difensore della Sampdoria e con l’intera nazionale nipponica.

Come riporta Nikkansports.com, sono arrivate le scuse da parte del presidente e dei dirigenti della Saudi Arabian Association. Inoltre il dirigente giapponese Kiyotaka Suhara ha comunicato come le autorità saudite abbiano imposto un rigido provvedimento disciplinare a chi ha insultato il giocatore. Dovrebbe, infine, nascere una collaborazione tra le due federazioni per contrastare la discriminazione razziale all’interno degli stadi.