Inter, Marotta: «Nazionali? Comportamento assurdo delle Asl»

marotta inter
© foto www.imagephotoagency.it

Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, si è scagliato contro le Asl: le sue dichiarazioni

Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato ai microfoni dell’Ansa del mancato permesso concesso ai calciatori di sei club di Serie A di poter raggiungere le rispettive nazionali.

«C’è un forte rammarico: invoco l’intervento del ministero dello sport. Questa situazione è iniqua, porta a un’alterazione della regolarità delle competizioni. È assurdo che le Asl si comportino in modo diverso da Roma 1 o Roma 2, o da Milano a Firenze. Fermo restando che ci sono i protocolli, c’è la zona d’ombra nella mancanza di centralità di questa gestione: e ogni Asl diventa centrale nella gestione dei club».