Connettiti con noi

Hanno Detto

L’ex non dimentica quell’Inter Sampdoria: «Il gol di Klinsman era regolare»

Giacomo Primo

Pubblicato

su

Genoa derby

Fausto Pizzi, ex giocatore dell’Inter, ha ricordato alcuni episodi della sfida contro i nerazzurri che valse un pezzo di Scudetto alla Sampdoria

Fausto Pizzi non dimentica quell’InterSampdoria. L’ex giocatore nerazzurro, ai microfoni di indiscreto.it, ha ricordato alcuni episodi della sfida di San Siro che valse ai blucerchiati un pezzo dello Scudetto nella stagione 1990/1991.

«Era una grandissima Inter, reduce dallo Scudetto dei record, piena di nazionali e con il trio dei panzer tedeschi Matthaus-Brehme-Klinsmann, soprattutto con il Matthaus all’apice della sua carriera. In  campionato ci fu la sfida con la Sampdoria di Gianluca Vialli e Roberto Mancini e lo scudetto si decise per degli episodi, come quasi sempre accade. Nella sfida del girone di ritorno a Milano avevamo tre punti di ritardo e vincendo avremmo riaperto il discorso scudetto; fu una partita piena di emozioni. Fu annullato un gol, probabilmente, regolare a Jurgen Klinsmann, Dossena portò in vantaggio la Samp, Pagliuca parò un rigore a Matthaus e Vialli chiuse i conti con la rete del 2-0. Invece, in Coppa Uefa non ci furono ostacoli e battemmo la Roma nella doppia finale. Il mio primo trofeo e che trofeo»

 

Advertisement