Inter-Sampdoria 3-2, sintesi e tabellino

inter-sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Inter-Sampdoria, Serie A 2017/18: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Sampdoria interrompe la striscia positiva e cade a San Siro contro l’Inter, che si impone per 3-2 grazie alle reti degli ex Skriniar e Icardi. Il primo tempo si chiude già sul 2-0 ma, per i pali presi, l’Inter si mangia le mani e non riesce a chiuderla. Neanche quando Icardi, a inizio ripresa, firma il terzo gol e sembra segare le gambe ai blucerchiati: Kownacki rileva uno spento Zapata e segna immediatamente il 3-1, poi l’incornata di Quagliarella riaccende le speranze e incute timore negli avversari. Gli uomini di Giampaolo, però, non riescono a ristabilire la parità nel finale, nonostante la parata di Puggioni su Icardi che permette di non sprofondare definitivamente. Molto da rivedere, tra cui le scelte iniziali, ma l’ultima mezz’ora di gioco è da salvare e da qui la Samp dovrà ripartire per affrontare il Chievo e tornare alla vittoria.

CLICCA QUI PER LE PAGELLE!
CLICCA QUI PER LA MOVIOLA!

Inter-Sampdoria 3-2: tabellino

MARCATORI: p.t. 17′ Skriniar, 31′ Icardi; s.t. 8′ Icardi, 18′ Kownacki, 39′ Quagliarella.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo (dal 39′ s.t. Santon); Vecino (dal 28′ s.t. Joao Mario), Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi (dal 41′ s.t. Eder). A disposizione: Padelli, Berni, Joao Cancelo, Ranocchia, Karamoh, Santon, Dalbert, Pinamonti. Allenatore: Spalletti.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Praet, Torreira, Barreto (dal 19′ s.t. Linetty); Ramirez (dal 1′ s.t. Caprari); Quagliarella, Zapata (dal 11′ s.t. Kownacki). A disposizione: Krapikas, Tozzo, Sala, Alvarez, Strinic, Regini, Verre, Capezzi. Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Guida di Torre Annunziata. Assistenti: Tasso di La Spezia e Passeri di Gubbio. Quarto ufficiale: Calvarese di Teramo. VAR: Fabbri di Ravenna. Assistente VAR: Nasca di Bari.

NOTE: ammoniti al 15′ s.t. Murru, al 39′ s.t. Quagliarella, al 42′ s.t. Gagliardini e al 44′ Eder; recupero 1′ p.t. e 3′ s.t.

Inter-Sampdoria, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Seconda frazione di gioco di Inter-Sampdoria che ha del surreale. Dopo i pali del primo tempo colpiti dai nerazzurri e il 3-0 targato nuovamente Icardi, che sembra spegnere ogni speranza della Samp, Quagliarella e compagni reagiscono e cambiano volto. Dentro Kownacki, Caprari e Linetty, che danno la svolta alla partita: il polacco segna al primo pallone utile capitatogli sotto i piedi e riaccende il match. Caprari inventa e illumina il reparto offensivo con le sue verticalizzazioni, poi ci pensa il colpo di testa di Quagliarella a fare il 3-2. Puggioni tiene a galla la squadra con una bella parata su Icardi, ma i suoi compagni non riescono più a far male. Tanti spunti per Giampaolo, che potrà salvare l’ultima mezz’ora di gioco e lavorare molto sui minuti precedenti, in cui la confusione ha predominato.

45’+3′ Non c’è più tempo! La Sampdoria non riesce a pareggiare, l’Inter vince 3-2!

45’+1′ Murru sgaloppa sulla fascia sinistra e crossa in mezzo per Caprari, che prova la soluzione personale e tira il volo: bel tiro, ma il pallone termina alto

45′ Ci saranno 3′ di recupero

44′ Ammonito anche Eder per un brutto fallo su Torreira

42′ Ammonito Gagliardini per una gomitata su Praet

41′ Cambio per i nerazzurri: esce Icardi, entra Eder

40′ OCCASIONE INTER! Puggioni strepitoso su Icardi!

39′ Esce Nagatomo, che lascia il posto a Santon

39′ GOL SAMPDORIA! Quagliarella schiaccia di testa il pallone in rete per il 3-2! L’attaccante blucerchiato viene nel contempo ammonito per essere andato a riprendere il pallone fra le mani di Handanovic

38′ Murru scivola e regala una ripartenza in campo aperto a Joao Mario e Icardi, che incredibilmente si fanno poi recuperare soli davanti alla porta

37′ OCCASIONE SAMPDORIA! Caprari illumina ancora, ma Quagliarella spreca nuovamente e si fa murare

36′ Non senza brividi, Nagatomo azzarda un retropassaggio molto ravvicinato per Handanovic: l’autogol è solo sfiorato

33′ Kownacki fa carambolare la palla su Miranda e guadagna corner

31′ Linetty serve Quagliarella, che poi gli restituisce il pallone con troppa forza e non chiude un triangolo che avrebbe potuto rivelarsi molto pericoloso

29′ Nagatomo spazza in fallo laterale un palla insidiosa dei blucerchiati

28′ Primo cambio per l’Inter: Spalletti sceglie Joao Mario, esce Vecino

27′ Ora la Sampdoria tiene il possesso del pallone, ma non riesce a trovare l’imbucata vincente

25′ Perisic prova il tiro da fuori area: conclusione imprecisa

21′ OCCASIONE SAMPDORIA! Caprari serve a meraviglia Quagliarella, che manca incredibilmente il gol davanti alla porta

21′ Gran botta da fuori di Candreva che termina di poco a lato

20′ Ultimo cambio per Giampaolo, che rileva Barreto e inserisce Linetty

18′ GOL SAMPDORIA! Kownacki al primo pallone buono manda il pallone in rete da posizione angolata

17′ TRAVERSA INTER! Il filtrante di Icardi per Perisic è perfetto, ma il croato davanti alla porta spara il pallone sulla traversa e manca il 4-0

15′ Murru si iscrive per primo alla lista degli ammoniti del match

12′ Quagliarella ci prova dalla distanza! Il tiro finisce di poco alto

11′ Giampaolo ordina un cambio: fuori Zapata, dentro Kownacki

8′ 3-0 INTER! Ancora Icardi, a cui basta solamente spingere in porta un cross perfetto di Perisic dalla destra

7′ La difesa della Sampdoria respinge, Vecino raccoglie e calcia, ma il suo destro è impreciso e termina alto

5′ Miranda anticipa Caprari e mette la sfera in corner

5′ OCCASIONE SAMPDORIA! Quagliarella crossa su Zapata, che da due passi non riesce a sovrastare i difensori avversari

2′ Caprari batte il calcio di punizione e trova l’esterno della rete!

1′ Calcio di punizione per la Sampdoria: Bereszynski atterrato da Perisic al limite dell’area

1′ Riprende Inter-Sampdoria! Guida fischia l’inizio del secondo tempo

21.51 Le squadre rientrano in campo. Caprari pronto a subentrare al posto di Ramirez

SINTESI PRIMO TEMPO – La Sampdoria è completamente in balìa dell’Inter, che nei primi 45′ ha dominato, concedendo davvero poco agli avversari. Prima Skriniar di testa al 17′ e poi Icardi al 31′ hanno messo la firma sul momentaneo 2-0, ma il risultato sta stretto ai nerazzurri, che hanno colpito due pali. Puggioni ha alternato ingenuità – come quella il rinvio sbagliato, che stava per concedere un gol da 35 metri a Perisic – a buone parate che hanno evitato il dilagare dell’Inter. Giampaolo avrà da lavorare nell’intervallo: da salvare c’è solo l’occasione di Zapata arrivata negli ultimi secondi di gioco, e poco altro.

45’+1′ Fine primo tempo. L’Inter vince momentaneamente 2-0 sulla Sampdoria

45’+1′ OCCASIONE SAMPDORIA! Murru crossa bene per Zapata, che da due passi non riesce a controllare e siglare il 2-1! Handanovic esce e gli ruba il pallone da sotto i piedi

45′ Ci sarà un minuto di recupero

44′ Murru chiude bene, poi scivola e rischia di regalare il terzo gol all’Inter: all’ultimo istante, il terzino blucerchiato riesce a mettere la sfera in calcio d’angolo

42′ Ferrari rimedia con una chiusura provvidenziale a un erroraccio di Barreto, che con un passaggio sbagliato aveva regalato una pericolosa ripartenza all’Inter

39′ OCCASIONE INTER! Nerazzurri sfortunati, secondo palo! Icardi sovrasta tutti per l’incornata vincente, ma viene fermato dal legno

37′ Barreto pesca fra le linee Quagliarella, che scappa alla difesa avversaria ma manca il pallone al momento di concludere. La bandierina, in ogni caso, si era alzata

33′ Sampdoria in seria difficoltà: la difesa blucerchiata continua a cercare di arginare le incursioni avversarie

31′ RADDOPPIO INTER! Icardi firma il 2-0 con uno splendido destro al volo da posizione angolata

29′ OCCASIONE INTER! Puggioni rimedia all’errore precedente e si supera con una parata su Icardi, che aveva provato l’incornata da due passi

28′ OCCASIONISSIMA INTER! Con Puggioni fuori dalla porta, Perisic calcia da lontano: solo il palo salva la Sampdoria dal 2-0!

24′ Puggioni sbaglia completamente il rinvio e regala la rimessa all’Inter

22′ Cross di Perisic dalla sinistra, Puggioni esce in tempo e fa suo il pallone

20′ Perisic guadagna un altro corner per l’Inter

19′ Ramirez di prima va al cross rasoterra: il passaggio è buona, ma nessun blucerchiato è bravo a capitalizzarlo

17′ GOL DELL’INTER! Sul calcio d’angolo, Skriniar è bravo a sbucare dal nulla e a siglare l’1-0!

16′ OCCASIONE INTER! Candreva in campo aperto si invola verso la porta e tira: Puggioni riesce a respingere, Barreto arriva in tempo e devia in corner

14′ OCCASIONE INTER! Imbucata dalla destra per D’Ambrosio, che ha tutto lo spazio per fare gol ma manca di pochissimo la porta!

14′ Calcio di punizione per i nerazzurri: Quagliarella spazza di testa in area e sventa ogni pericolo

12′ OCCASIONE INTER! Perisic sfida e supera Bereszynski, poi va al tiro! Puggioni riesce a bloccare

11′ Ottimo recupero palla di Torreira, che rimedia all’errore di Ramirez

8′ Skriniar scivola ma riesce a spazzare il pallone di testa il cross pericoloso di Torreira per Zapata

7′ Fallo di D’Ambrosio su Zapata: gioco fermo

6′ Traversone di Bereszynski, Zapata non arriva in tempo

3′ OCCASIONE INTER! Gran tiro di Candreva dalla destra, il pallone esce di poco!

3′ Ramirez serve Zapata, ma il suo tiro a giro esce dallo specchio della porta!

2′ Sampdoria di nuovo in avanti: Ramirez crossa dalla sinistra, nessun riesce a deviare il pallone in maniera efficace e la difesa dell’Inter spazza

1′ Subito aggressiva la Sampdoria! Quagliarella ci prova da lontano, ma il tiro è impreciso

20.48 I capitani si scambiano i gagliardetti. Tutto pronto per Inter-Sampdoria!

20.42 Le squadre pronte a fare il loro ingresso in campo. Pochi minuti all’inizio di Inter-Sampdoria!

20.38 Il ds blucerchiato Carlo Osti a Premium Sport: «Definirlo uno scontro diretto per la Champions è esagerato, ma stiamo crescendo e la squadra sta dimostrando ogni settimana di avere un’identità tattica ben precisa. Skriniar? Sono contento che sia arrivato all’Inter perché è un grandissimo giocatore ed ha ancora margini di miglioramento. Noi siamo contenti del mercato fatto, la Sampdoria deve valorizzare giovani cercando di raggiungere anche risultati sportivi. Speriamo di essere bravi e fortunati anche in futuro. Torreira? E’ al secondo anno con noi, non lo scopriamo noi. E’ dinamico, forte, in questa squadra ci sono certi automatismi, tutti danno un contributo, è importante l’organizzazione data dall’allenatore. Ferrero è un presidente molto stimolante, vuole sempre il massimo, è molto attento a valutare quotidianamente il lavoro dei suoi dipendenti. Stempera le tensioni, riesce ad essere ironico e trasgressivo per certi aspetti, ha portato un’aria nuova».

20.36 L’Inter consegnerà una maglia a Walter Zenga, presente allo stadio questa sera.

20.30 Fabio Quagliarella ai microfoni di Sky Sport«E’ un’altra Inter rispetto allo scorso anno, per noi è un bel banco di prova, ma è una partita molto dura. Quarto posto? No, siamo solamente ad ottobre. Noi dobbiamo continuare così. Abbiamo tanti punti e questo ci farà giocare con più serenità, senza ansia da classifica, ma contro una squadra come l’Inter serve la giusta determinazione. Ogni anno vanno via due o tre giocatori, ma è la politica della Sampdoria. I nuovi però entrano in un contesto molto semplice e quindi questo fa rendere la squadra al massimo, avendo anche un allenatore molto bravo».

Inter-Sampdoria, formazioni ufficiali

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Joao Cancelo, Joao Mario, Ranocchia, Karamoh, Santon, Eder, Dalbert, Pinamonti. Allenatore: Spalletti.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Praet, Torreira, Barreto; Ramirez; Quagliarella, Zapata. A disposizione: Krapikas, Tozzo, Sala, Caprari, Alvarez, Linetty, Strinic, Regini, Verre, Capezzi, Kownacki. Allenatore: Giampaolo.

ARBITRO: Guida di Torre Annunziata. Assistenti: Tasso di La Spezia e Passeri di Gubbio. Quarto ufficiale: Calvarese di Teramo. VAR: Fabbri di Ravenna. Assistente VAR: Nasca di Bari.

Inter-Sampdoria, probabili formazioni e prepartita

20.00 Diramate le formazioni ufficiali di Inter-Sampdoria.

18.15 Gli spogliatoi del “Meazza” pronti ad accogliere Inter e Sampdoria!

Mancano ormai poche ore all’inizio dell’anticipo della decima giornata di Serie A tra Inter e Sampdoria, due squadre in eccellente stato di forma e desiderose di continuare il percorso finora intrapreso. Da una parte un Luciano Spalletti attento a non modificare troppo una formazione che sta offrendo i frutti sperati: in porta il solito Handanovic così come la coppia di difesa composta da Skriniar e Miranda. A destra confermato D’Ambrosio, mentre a sinistra lo stremato Nagatomo potrebbe lasciare il posto a Dalbert. Davanti al reparto arretrato Borja Valero e Gagliardini, con Vecino a riposo. In posizione più avanzata gli esterni Perisic e Candreva, insidiato dal portoghese Cancelo, in funzione di trequartista Joao Mario e Icardi unica punta.

Anche per Marco Giampaolo i cambi saranno contati, in virtù sia dell’impegno di questa sera sia del prossimo in casa con il Chievo. Puggioni tra i pali, oltre ai noti Silvestre e Strinic tornano titolari Bereszynski sulla destra e Regini al centro della difesa, riprendendo di conseguenza la fascia di capitano. A centrocampo Torreira in cabina di regia, assistito ai lati da Praet e uno tra Linetty e Barreto, un vero e proprio ballottaggio considerando le recenti prestazioni con gol del polacco. Caprari a riposo, Ramirez nettamente favorito su Alvarez che però potrebbe subentrare a partita in corso e rivedere da vicino i suoi ex tifosi. La coppia d’attacco parla italiano e colombiano, due lingue differenti per un’intesa più che ottima: il veterano Quagliarella e la certezza Zapata, pronto a stupire ancora.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Regini, Strinic; Praet, Torreira, Linetty; Ramirez; Quagliarella, Zapata. Allenatore: Giampaolo.

Inter-Sampdoria: i precedenti del match

Lo storico di Inter-Sampdoria non depone certo a favore della squadra di Marco Giampaolo. Nei 131 incroci verificatosi, sono state solamente 23 le vittorie blucerchiate, contro le ben 67 dei milanesi. 41, invece, le volte in cui la posta in palio è stata divisa equamente. Se si restringe il campo alle sole partite disputate tra le mura del “Meazza”, il bilancio diventa ancora più infelice: nei 66 match casalinghi contro la Sampdoria, l’Inter si è imposta 39 volte, pareggiando in 19 occasioni e concedendo i 3 punti solamente in 8 sfide (tra cui quella della scorsa stagione, con il 2-1 firmato da Schick e Quagliarella).

Inter-Sampdoria: l’arbitro del match

Sarà Marco Guida della sezione di Torre Annunziata ad arbitrare l’anticipo della decima giornata di Serie A tra Inter e Sampdoria. Il fischietto campano sarà coadiuvato dagli assistenti Gianmattia Tasso di La Spezia e Matteo Passeri di Gubbio, nonché dal quarto ufficiale Gianpaolo di Calvarese di Teramo. Osserveranno la sfida dai monitor del VAR Michael Fabbri di Ravenna e Luigi Nasca di Bari. Per Guida si tratterà così della sesta partita diretta con i blucerchiati in campo, con un ruolino che conta tre pareggi, una sconfitta e una vittoria. Quest’ultima è la più dolce e – ironia della sorte – arrivò proprio in quel di Milano, a San Siro, contro il Milan: il 5 febbraio scorso, a firmare l’1-0 doriano fu Luis Muriel direttamente su calcio di rigore. Per quanto riguarda l’Inter, invece sono 15 i precedenti ufficiali che si suddividono in otto successi, quattro pareggi e tre sconfitte.

Inter-Sampdoria, streaming: dove vederla in tv

Per chi non riuscisse a essere presente di persona allo stadio, sarà possibile vedere Inter-Sampdoria in diretta tv sulla piattaforma satellitare Sky, canale 201 Sky Sport 1, e Mediaset Premium, canale Premium Sport. In streaming, per sistemi operativi iOS, Android e Windows Mobile su smartphone e tablet, tramite SkyGo e Premium Play esclusivamente per gli abbonati Sky Mediaset: validi l’applicazione della Serie A TIM e il decoder TIM Vision.