Connettiti con noi

Hanno Detto

Lippi: «Italia favorita all’Europeo? Vi dico quello che penso»

Francesca Faralli

Pubblicato

su

lippi Sampdoria

Marcello Lippi parla del record raggiunto da Mancini con 25 risultati utili consecutivi: ecco le parole dell’ex ct della Nazionale

Marcello Lippi ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni della Gazzetta dello Sport. L’analisi dell’ex allenatore della nazionale italiana sui risultati conseguiti da Roberto Mancini.

RECORD – «Il numero è importante, ma non per il record in sé. Significa tanto perché è accompagnato dalla costruzione e della crescita continua di una squadra che sembra pronta per grandi risultati. C’è una filosofia dietro questa Italia; tutti sono coinvolti, si gioca sempre in attacco e, cosa più importante, c’è una grande qualità: saper vincere sempre. Chiunque giochi».

BELLA ITALIA – «La bellezza del calcio non è mai fine a se stessa, deve essere accompagnata da grandi risultati. Allora sì che c’è tanta bellezza».

MANCINI –  «Intanto, come ha detto lui, abbiamo giocato entrambi nella Samp per tanti anni. Io addirittura da quando ne avevo 16 fino a 33. Abbiamo il blucerchiato cucito addosso. E poi la voglia di costruire una squadra vincente, nella quale ci sia unità di intenti, che faccia un pressing continuo e pensi sempre alla costruzione. Vittoria del Mondiale? La strada è ancora lunga».

EUROPEO – «Ma l’Italia parte sempre tra i favoriti. Parte sempre per vincere un grande torneo come Francia, Germania, Spagna, Inghilterra, Brasile e Argentina. Poi il torneo si comincia e sei migliori sono tutti al massimo».

Advertisement