Pressing su Jach, ma la Samp non è sola

ferrero sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Già monitorato negli ultimi mesi, Jaroslaw Jach è un obiettivo della Samp per quest’inverno, ma la concorrenza è folta: la situazione

Se n’era già parlato: un po’ perché la situazione in difesa non è delle migliori, un po’ perché la Polonia ha ormai ammaliato la Samp, come dimostrano gli acquisti negli ultimi anni di Wszolek, Linetty e Bereszynski. Ma Jaroslaw Jach potrebbe esser un nome buono per rafforzare il reparto arretrato dei blucerchiati, visti i tanti problemi avuti in questa prima parte di stagione.

OSTACOLI – Con l’infortunio di Pavlovic, lo spostamento di Regini a sinistra, l’in-utilizzo di Krajnc (che è in uscita), Silvestre-Skriniar è stata quasi sempre la coppia titolare con pochissime e rare eccezioni. Sembra ovvio come la Samp necessiti di un centrale, subito, in modo tale da rimpolpare un reparto esiguo nei numeri.

CONTENDENTI – Sebbene la Samp segua il giocatore da diverso tempo assieme alla Fiorentina, Jach è conteso da diverse squadre: come ha riferito calciomercato.com, il Montpellier, il Real Betis e diverse squadre russe e turche ci hanno provato, ma il club del centrale polacco – lo Zaglebie Lubin – ha escluso queste ultime, perché Jach vuole misurarsi con un campionato iper-competitivo, proprio come la Serie A. La squadra più attiva sul giocatore è stata il Gladbach, che ha offerto 1,5 milioni di euro: non bastano, perché lo Zaglebie vuole almeno due milioni di euro per il centrale classe ’94.