Kownacki, dalla Federazione polacca: «Può andare al Mondiale»

Kownacki sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il vice-presidente della Federcalcio polacca apre alla convocazione di Kownacki per il Mondiale: «Il ct lo tiene in grande considerazione»

Ha mostrato le sue qualità fin da quando è arrivato a Genova, ogni volta, o quasi, che è stato chiamato in causa da Giampaolo. Domenica ha giocato contro la Fiorentina la sua prima gara da titolare in Serie A, andando vicino al gol e dimostrando di essere già migliorato parecchio rispetto ai primi mesi. Insomma, la crescita di Dawid Kownacki è sotto gli occhi di tutti, e in particolare il gioiellino blucerchiato è finito sotto la lente d’ingrandimento della Federcalcio polacca. Il vice-presidente Marek Koźmiński ha avuto parole di elogio per il classe ’97: «È in fase di crescita – ha chiosato ai microfoni di przegladsportowy.pl, ma deve continuare a lavorare e rimanere concentrato e coi piedi per terra, avere testa è fondamentale. Deve trovare un po’ di continuità, ma credo che nel giro di un paio di anni possa completarsi definitivamente: ha tutto per fare bene in Serie A».

Ma Kownacki potrebbe avere la possibilità di dimostrare le proprie qualità anche al di fuori del campionato italiano; non certo perché sia sul mercato, come ha anche testimoniato l’agente, ma perché a giugno potrebbe salire sull’aereo che porterà la Nazionale biancorossa in Russia a giocare il Mondiale, dato che Milik non fornisce sufficienti garanzie in qualità di vice-Lewandowski: «I prossimi tre mesi saranno decisivi, – continua Koźmiński –, il commissario tecnico Adam Nawałka lo tiene in forte considerazione. Se continuerà a lavorare sodo come sta facendo avrà buone chance, perchè stiamo comunque parlando di un giocatore dal potenziale importante. Ma ora va lasciato crescere, ha ancora molta strada da fare».