La FIGC aumenta i controlli: 31 ispettori medico-sanitari in più

Coronavirus Liguria
© foto www.imagephotoagency.it

La FIGC aumenta i controlli: 31 ispettori medico-sanitari in più per verificare il rispetto del protocollo

I club di Serie A dovranno attenersi rigorosamente al protocollo studiato da FIGC e Lega Calcio, poi approvato da Governo e Cts, se non vorranno incorrere in gravi sanzioni (la violazione sarà equiparata all’illecito sportivo).

Le norme prevedono controlli preventivi e periodici, in particolare per l’effettuazione dei test molecolari, ovvero i tamponi, che devono essere somministrati ogni quattro giorni. Vista la situazione – spiega La Gazzetta dello Sport – la Federazione ha deciso di rafforzare il pacchetto di mischia dei suoi collaboratori, già al lavoro sui campi in questi giorni di ripresa agonistica. Ci saranno 31 ispettori in più, quasi tutti “professionalità esperte in materia medico-sanitarie”, a vigilare sula corretta applicazione del protocollo.