La promessa di Ramirez: «Gioco, segno e vinciamo il derby»

ramirez sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Ramirez è convinto di poter replicare la prestazione dell’anno scorso: «Se giochiamo come sappiamo fare, vinciamo»

I dubbi di formazione del tecnico doriano Marco Giampaolo in vista del Derby della Lanterna contro il Genoa sono ancora diversi, e saranno sciolti con ogni probabilità a poche ore dall’inizio del match. Uno dei giocatori in bilico – ma nettamente favorito su Riccardo Saponara per il ruolo di trequartista – è Gaston Ramirez. Giampaolo si è spesso affidato all’uruguaiano nelle partite delicate, nelle gare in cui non si deve tirare indietro la gamba e serve grande freddezza. Inoltre, il classe ’90 di Fray Bentos ha già dimostrato di saper affrontare e battere il Genoa: lo scorso anno, nel derby di andata, fu proprio Ramirez a segnare il gol dell’1-0 battendo Mattina Perin con un delicatissimo tocco morbido.

Ebbene, il trequartista è sicuro di poter replicare la prestazione – e il risultato – dello scorso campionato: «Io credo ancora nell’Europa – riporta Tuttosport, però servono i tre punti contro il Genoa. Se gioco, segno e vinciamo il derby. Le concorrenti per l’Europa non sono più forti di noi. Sabato dopo la sconfitta con la Roma pensavamo che la corsa fosse finita e invece domenica gli altri risultati hanno riaperto i giochi. Poi quest’anno nessuno ci ha messi mai sotto. Con i giallorossi siamo anche stati sfortunati e meritavamo certamente di più. Per quanto riguarda il derby, abbiamo entrambe bisogno di vincere. Il Genoa ha qualità, anche se rispetto all’andata ha perso Piatek. Voglio essere sincero: se giochiamo come sappiamo, vinciamo noi».